Home Razze di Gatti Gatto Siberiano

Gatto Siberiano

Siberiano
un gatto siberiano

Gatto siberiano a pelo lungo

Informazioni generiche
Luogo origineRussia
NaturaleRazza naturale
RiconoscimentoRazza riconosciuta
DiffusioneRazza diffusa
Standard
CFAstandard
FIFéstandard
TICAstandard
WCFstandard
Tipo morfologico
Tagliagrande
Strutturamediolinea, forte e muscolosa
Pelosemilungo-lungo

Come si addice ad un gatto proveniente dal nord della Russia, il gatto Siberiano possiede un magnificente mantello di pelo semilungo o lungo che non solo lo protegge dalle intemperie ma gli dona un aspetto affascinante e imponente.

A primo impatto il gatto Siberiano somiglia al Maine Coon e al gatto delle foreste norvegesi, ma si differenzia da questi ultimi per il corpo e la testa più rotondi. Il manto del gatto Siberiano può presentarsi in svariati colori e motivi, ma il marrone striato sembra essere il più famoso. È molto portato alla vita casalinga, è affettuoso e va d’accordo con tutti, bambini, altri gatti e cani inclusi. Il gatto siberiano è anallergico quindi è perfetto per coloro che sono allergici ai gatti.

Origini storiche della razza

Il gatto Siberiano proviene dalla Russia e dal severo clima della Siberia, motivo per il quale possiede tre strati di pelo. Non si sa esattamente quando e come i gatti a pelo lungo fecero la loro comparsa in Siberia ma si pensa che la razza arrivò attraverso immigrati Russi che li portarono con loro.

La caratteristica del pelo lungo tipica del gatto Siberiano sembra si sia sviluppata in 3 differenti aree geografiche: Russia, Persia (Iran) e Asia Minore (Turchia). È possibile però che essa originariamente si sia sviluppata in Russia e che i gatti Russi a pelo lungo si siano sparsi fino a raggiungere la Turchia e che incrociandosi con i gatti locali abbiano dato vita alla razza Angora (Turchia) e Persiana (iran).

Si pensa che i gatti Siberiani esistano da almeno mille anni, ma fecero la loro prima comparsa nel nord America soltanto attorno al 1990, portati come merce di scambio tra un allevatore russo Nelli Sachuk e l’allevatrice americana Elizabeth Terrell che li barattò con dei gatti Himalayani. Essa spese migliaia di dollari nell’acquisto di più gatti e fece in modo che la razza Siberiana fosse riconosciuta in America. I gatti Siberiani sono riconosciuti dalla International Cat Association e sono messi in mostra nella categoria Miscellaneous negli show della Cat Fanciers Association. Non si sa esattamente quando e come i gatti a pelo lungo fecero la loro comparsa in Siberia ma si pensa che la razza arrivò attraverso immigrati Russi che li portarono con loro. La caratteristica del pelo lungo sembra si sia sviluppata in 3 differenti aree geografiche: Russia, Persia (Iran) e Asia Minore (Turchia). È possibile però che essa originariamente si sia sviluppata in Russia e che i gatti Russi a pelo lungo si siano sparsi fino a raggiungere la Turchia e che incrociandosi con i gatti locali abbiano dato vita alle razza Angora (Turchia) e Persiana (Iran).

Carattere

Il gatto Siberiano è un gatto affettuoso con una buona dose di giocosità e personalità. Come i Maine Coon, i gatti Siberiani sono molto curiosi nei confronti dell’acqua, sono intelligenti e pieni di risorse. Nonostante la loro taglia sono molto agili e grandi saltatori.

I gatti Siberiani sono gatti socievoli, molto inclini alla compagnia dell’uomo e hanno bisogno di stare attorno ai propri padroni, tanto che spesso attendono il loro ritorno vicino la porta di casa. Sono dei gatti molto vocali e usano vari tipi di miagolii e fusa per esprimersi. Al contrario di altri gatti, amano molto essere spazzolati e non è raro che si godano questo momento accucciati sulle gambe del proprio padrone. Amano tutti i tipi di giocattoli e trasformano qualsiasi cosa abbiano sotto zampa in un gioco.

Caratteristiche fisiche

Corpo

Il corpo del gatto Siberiano è di media lunghezza, il posteriore è leggermente arcuato e più alto rispetto alle spalle per via della maggiore lunghezza delle zampe posteriori rispetto a quelle anteriori, la pancia arrotondata a forma di barilotto gli dona un’aria possente, l’ossatura e la muscolatura sono massicce e forti.

Testa

La testa del gatto Siberiano è rotonda, larga e piatta, ben proporzionata al resto del corpo. La fronte è ampia, il muso è arrorotondato e corto, gli zigomi non sono né particolarmente alti né accentuati, il mento è rotondo e in linea col naso, il collo è robusto e muscoloso. Le orecchie sono medio-grandi, rotonde, larghe alla base e inclinate leggermente in avanti. Gli occhi sono grandi, espressivi e quasi del tutto rotondi, il loro angolo esterno punta leggermente verso la base dell’orecchio. Il colore degli occhi solitamente varia tra il verde, oro, oro-verde e rame. Nei siberiani col pelo colorpoint gli occhi sono azzurri.

Zampe

Tipicamente le zampe sono di media lunghezza con ossatura massiccia; le zampe posteriori del gatto Siberiano sono leggermente più lunghe delle anteriori, le estremità delle zampe sono grandi e rotonde con le dita dotate di ciuffi di pelo.

Coda

La coda del gatto Siberiano è di media lunghezza, un pò più corta della lunghezza del corpo, larga alla base e affusolata in punta, il pelo è spesso e distribuito equamente.

Pelo

Il pelo può essere medio-lungo o lungo a triplo strato. I peli sulle scapole e nella parte bassa del petto dovrebbero essere spessi e leggermente più corti. La gorgiera è abbondante e piena. La consistenza del pelo può variare da ruvido a morbido a seconda del colore. Nei gatti Siberiani adulti il sottopelo è aderente e si inspessisce quando il clima è freddo.

Colore

Nel gatto Siberiano tutti i colori e tutte le combinazioni di colore sono riconosciute, con o senza bianco. Le colorazioni classiche sono rosso, nero e tartaruga. Esistono anche le varietà silver, smoke, crema, blu, blucrema e colorpoint (anche chiamato Neva Masquerade). Una delle colorazioni più popolari è invece il marrone striato.

Gatto anallergico: poca FEL D1

Il gatto Siberiano è ideale per le persone allergiche ai gatti poiché produce pochissima FEL D1, la vitamina responsabile delle allergie, talmente poca che per l’uomo è impossibile percepirla.

Salute

I gatti Siberiani possono ereditare una malattia che si chiama Cardiomiopatia Ipertrofica. La cardiomiopatia ipertrofica è la forma più comune di malattie vascolari nei gatti e causa l’inspessimento del muscolo cardiaco. Consultare come sempre il proprio veterinario di fiducia per controllare periodicamente la salute del proprio gatto.