Roma, famiglia cerca il povero Mimmi, per il gatto si offrono 2.500€

Il gatto starà vagando per strada o si sarà nascosto da qualche parte, forse perché terrorizzato, la famiglia lo sta cercando da giorni e non intende arrendersi

Da giorni ormai proseguono i tentativi di ricerca per riportare a casa il povero gatto Mimmi. Questo micio si è perso di recente e sembra non aver lasciato alcuna traccia del suo passaggio. Ci troviamo a Roma, per la precisione zona Infernetto; la proprietaria denuncia la scomparsa del felino sui social, nella speranza di attirare l’attenzione.

Mimmi è sempre stato un gatto molto amichevole, magari un po’ diffidente con gli sconosciuti (come tutti i gatti, salvo alcune eccezioni), insomma, niente avrebbe mai lasciato presagire un evento del genere. Invece è tutto vero, il piccoletto si è perso mentre era fuori casa, vista anche la sua abitudine di uscire e rientrare liberamente.

Non si sa esattamente cosa sia successo alla povera creatura; le ipotesi che vanno per la maggiore sono le solite e vanno dal semplice smarrimento, al nascondiglio, arrivando al più spiacevole e triste rapimento. Non dimentichiamo poi come non sono così rari i casi in cui una seconda famiglia accoglie il gatto non accorgendosi della precedente vita del micio.

gatto disteso sul pavimento

Ecco cosa sappiamo su Mimmi: teniamo a mente come si tratti di un gatto europeo, simil tuxedo, dal pelo bicolore, bianco e nero ad essere precisi. Soffermandoci sull’aspetto fisico, possiamo notare come il volto sia caratterizzato da macchie nere irregolari, come abbia degli occhi gialli tendenti al verde oliva.

Inoltre, aspetto secondo noi fondamentale per l’identificazione, sappiamo come il felino non abbia la coda. Sembra che al momento della scomparsa non indossasse alcun collare. L’appello sui social ci dice che l’animale è castrato, ma non è specificato se sia munito di microchip o meno.

gatto simil tuxedo pelo bicolore

La famiglia del felino sta facendo tutto il possibile per ritrovare quest’ultimo, anche perché col passare dei giorni la situazione si fa sempre più insopportabile. Per incentivare le ricerche, si è messa a disposizione una ricompensa pari a 2.500€. Chiamare il 328 020 7107 in caso di avvistamenti o segnalazioni che riguardino Mimmi.

LEGGI ANCHE: Castello di Fiemme, la povera Eco non torna a casa, la proprietaria non perde le speranze

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati