Svelati quattro modi infallibili con i quali puoi comprendere cosa pensa il tuo gatto

Come comprendere cosa davvero pensa il nostro adorabile amico peloso? Ecco i sistemi

gatto arancione

Il gatto è visto da molti come un animale indipendente e solitario, ma generalizzare è molto sbagliato: molti di loro sono coccoloni e socievoli e amano interagire con gli esseri umani. Capire il comportamento del nostro micio è una splendida e costruttiva avventura che vale la pena di essere vissuta.

gatto grigio assonnato

Per capire davvero il nostro gatto è necessario studiare il suo linguaggio verbale e corporale. È importante anche osservare come si comporta con gli altri gatti e i suoi eventuali comportamenti distruttivi, che potrebbero indicare un disagio.

Per quanto riguarda la comunicazione verbale dei felini dovremmo capire cosa significano i suoi miagolii.  Questa sua forma di “parlare” può voler dire molte cose, da una richiesta di cibo e di coccole a una di privacy. I “genitori umani” dei gatti, capiscono ben presto cosa vogliono dirgli e cosa pensano. Le variabili sono l’intonazione della voce, l’orario del giorno e la sua posizione.

Anche le fusa sono un segno che ci fa capire che il micio è felice. Ma attenzione: alcuni non le fanno mai, e non significa che non siano contenti. Inoltre può capitare che il micio utilizzi le fusa anche come segnale di aiuto se è malato.

Attenzione: se il gatto ringhia o soffia meglio starne alla larga: potrebbe diventare aggressivo.

Importante è osservare molto bene anche il linguaggio del corpo del micio: ad esempio se è arrabbiato non solo ringhia e soffia: potrebbe avere le pupille dilatate, tenere la coda a forma di U rovesciata, le orecchie basse e rizzare il pelo. Un gatto contento al contrario, solitamente ha la coda e le orecchie dritte e fa le fusa.

Spesso i nostri mici si strofinano contro le nostre gambe. Lo fanno per trasmettere il loro odore e per dimostrarci il loro affetto. Lo fanno anche con gli altri gatti. A volte capita di vedere i felini anche pestare con le zampine i loro proprietari. È un atto che gli ricorda quando erano cuccioli, quando facevano così durante l’allattamento. Significa che ci vogliono bene. Certo, se lo fa estraendo gli artigli si tratta di un atteggiamento aggressivo e dovremmo capirne il perché.

tre gatti vari colori

Come si comporta il nostro micio in presenza di altri esemplari della sua specie? Se abbiamo due gatti o più in famiglia è facile capire quale sia il dominante: ha un’andatura sicura e non distoglie mai lo sguardo. Nella società felina la scala gerarchica è un elemento naturale. Ciò che noi possiamo fare è aiutare tutti i gatti che abbiamo, dominanti e non a vivere felici e in pace. Soprattutto quando decidiamo di introdurre in casa un nuovo micio dovremmo prestare molta attenzione e presentarlo agli altri in maniera adeguata.

I gatti sono animali in grado di stringere legami molto forti fra loro. Se uno di loro muore quello che resta e che lo amava può arrivare a deprimersi e a lasciarsi morire. Per questo non dobbiamo mai dimenticare di dargli tanto amore.

Per finire dobbiamo imparare anche a comprendere gli atteggiamenti distruttivi dei mici.

I gatti dimostrano la loro tristezza e insoddisfazione in tante maniere diverse che è necessario saper decifrare.

Ad esempio cosa fare se non vuole può usare la lettiera? Potrebbe far così perché é sporca, o perché il gatto dominante gli impedisce di usarla. O ancora perché ha problemi di salute, per i quali é sempre opportuno consultare uno specialista.

Uno dei problemi maggiori dei proprietari dei gatti é il fatto che graffiano e rovinano i mobili di casa. Lo fanno per marcare il territorio e perché gli da piacere. Per ovviare al problema ogni micio dovrebbe possedere un buon tiragraffi che sia di suo gradimento.

Insomma per comprendere gli atteggiamenti del nostro peloso ciò che principalmente dovremmo fare è osservarlo con molta attenzione. Più sei calmo più lo sarà anche il gatto. Ricordiamo infine che non dovremmo mai e poi mai  colpirlo, anche se ci fa molto arrabbiare.

Vuoi conoscere una bellissima storia su un gatto davvero speciale? LEGGI ANCHE: Il gattino sfida il suo proprietario in una partita di biliardo