Aslan, il gatto randagio che ha chiesto aiuto ad una donna

Questo povero gatto randagio, ha chiesto aiuto ad una donna quando si è ritrovato a stare male e a non avere nessun aiuto

La storia di questo micio di nome Aslan è davvero molto triste, ma fortunatamente ha un lieto fine meritato. Lui era un randagio e quando ha iniziato ad avere problemi di salute, non sapeva come superarli. Un giorno, però, ha deciso di chiedere aiuto ad una donna.

Tutto è iniziato quando una donna ha sentito dei lamenti nel suo giardino. Inizialmente non riusciva a capire di cosa si trattasse, ma quando è uscita a controllare ha avuto una brutta sorpresa. Fuori casa sua, c’era un randagio che chiedeva aiuto.

Aslan continuava a miagolare disperato, era tutto dolorante e cercava solo un po’ di aiuto e un po’ di pace. Quando la donna lo ha visto ridotto in quello stato, ha capito che doveva fare velocemente qualcosa per aiutarlo a stare meglio.

Purtroppo però, quando la donna ha chiamato il rifugio locale per chiedere aiuto, non ha avuto una risposta positiva. Il rifugio era strapieno e non riuscivano proprio ad accogliere altri gatti. Così l’hanno indirizzata in un altro centro veterinario

Si è recata in un’altra clinica, che era partner della prima e che si trovava un po’ più distante da casa sua, ma lei doveva fare qualcosa per quel povero micio. Lì, il gatto randagio che hanno chiamato Aslan, è stato visitato accuratamente.

Purtroppo le sue condizioni non erano buone, ma con diverse cure, sarebbe riuscito a farcela. Al suo arrivo era ricoperto di pulci e zecche, aveva il diabete, i denti marci ed aveva anche segni di congelamento. Insomma, doveva essere curato al più presto.

I veterinari si sono messi subito al lavoro e con molta sorpresa, nel giro di un mese, il dolce Aslan è tornato a splendere. Ma per lui le belle notizie non erano finite. Durante l’accoglienza in una casa temporanea, ha fatto talmente tanta amicizia con un altro micio, che la sua umana adottiva ha deciso di adottarlo per sempre. Insomma, ha avuto proprio un lieto fine meraviglioso!

LEGGI ANCHE: Bib, la gatta che ha adottato un micio orfano

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati