Comportamento gatti e gattini

Il comportamento dei gatti e dei gattini ha delle precise regole. Spesso i piccoli felini domestici sono imperscrutabili e fanno cose che – dobbiamo ammetterlo- non riusciamo a capire fino in fondo. Noi de Il mio gatto è leggenda siamo qui per questo!

Qualsiasi comportamento del gatto ha una ragion d’essere. Quando fa le fusa o ci graffia e morde apparentemente senza motivo. Perfino la posizione della coda e la postura possono dirci tanto di lui e del perché di determinati atteggiamenti. A dirla tutta, imparando a riconoscere i segni del suo linguaggio talvolta possiamo perfino prevedere cosa farà.

La convivenza con gatti e gattini, per fortuna sempre più frequente, ha certamente ridotto il divario linguistico con loro ma il comportamento ha tante sfaccettature che meritano di essere approfondite.

C’è sempre una spiegazione

Il comportamento dei gatti e dei gattini non è mai fine a se stesso. I gatti non sono aggressivi a prescindere, non si legano alle persone in modo casuale e se sono più o meno coccoloni ha sempre delle ragioni sottostanti. Indipendentemente dal fatto che si conoscano o meno, il nostro adorato Micio ha sempre un motivo per decidere di fare una cosa o il suo opposto.

La cosa importante quando si cresce un felino domestico è cercare di mettersi nei suoi panni. Capire che il suo comportamento ha ragioni che esulano dal nostro mondo di bipedi, ma che è altrettanto diverso da quello di altri animali d’affezione, come i cani tanto per fare l’esempio più ovvio.

Se qualcosa non quadra o abbiamo dubbi, non ricorriamo al fai da te o al sentito dire (spesso intriso di luoghi comuni del tutto errati). Affidiamoci al parere di un bravo veterinario che, come sempre, ha tutte le risposte alle nostre domande. Qui intanto ci poniamo l’obiettivo di darvi un’infarinatura, per aiutarvi a decifrare il comportamento di gatti e gattini e, quindi, a legare con loro in modo sano e costruttivo.

Stop ai luoghi comuni

Di miti da sfatare sul comportamento di gatti e gattini ce ne sono a bizzeffe e purtroppo contribuiscono spesso a creare quegli equivoci che ci impediscono di legare con Micio nel modo più giusto. I gatti sono animali con un linguaggio specifico che si comportano in un determinato modo sempre spinti da motivazioni fondate.

Prima di tutto dobbiamo considerare la loro natura, i loro istinti e tutto il bagaglio genetico che portano con sé sin dalla notte dei tempi. Per quanto siano delle piccole e dolci palle di pelo, i gatti restano felini e come tali rispondono a esigenze ben precise.

Cercare su internet informazioni al riguardo è un ottimo modo per tenersi sempre aggiornati sul fantastico mondo dei gatti e dei gattini. Ma non dimentichiamo che non tutto ciò che leggiamo corrisponde a verità, perciò cerchiamo di approcciare l’argomento con il giusto distacco. E naturalmente facciamo in modo che l’ultima parola spetti sempre a una persona esperta come il veterinario.

Il linguaggio del gatto

La vera sfida è saper riconoscere una menzogna dalla verità. Visto il ruolo importante che il nostro dolce quattro zampe ha nelle nostre vite (e viceversa) dobbiamo impegnarci e cercare informazioni corrette, senza alimentare teorie errate. Comprendere correttamente il linguaggio del gatto è il primo passo per costruire un rapporto basato sulla fiducia e il rispetto reciproci.

Il gatto vive un mondo molto particolare, fatto di segnali e gesti sia fisici che verbali che, insieme, costituiscono una vera e propria forma di comunicazione. Perciò da bravi gattari dovremmo sempre cercare di comprendere il perché, senza giungere a conclusioni affrettate.

Perché Micio tiene la coda alzata o abbassata? E perché miagola forte o non dorme di notte? O ancora, perché il gatto non vuole mangiare o decide di non voler usare più la sua lettiera?

Come cambia il comportamento con l’età

L’età gioca un ruolo importante nell’analisi del comportamento felino ed è proprio per questo motivo che facciamo una distinzione tra gatti e gattini. Le fasi di crescita di Micio comportano non solo cambiamenti a livello fisico, ma anche mentale e influiscono altresì sulle abitudini e sullo stile di vita.

A ogni età corrisponde una tendenza a un determinato comportamento. Dei gattini si dice sempre che siano piccoli diavoletti pronti a fare mille monellerie e che non si fermano praticamente mai (cosa alquanto veritiera).

Al contrario dei gatti in età adulta si dice che siano più tranquilli e che smettano di giocare per tutto il tempo. Cosa vera solo in parte perché, proprio come noi umani, anche i gatti hanno carattere e indole diversi e troveremo sempre quelli più energici e giocherelloni e quelli che, al contrario, preferiscono dormire e oziare.

E non dimentichiamo, infine, i gatti anziani sui quali possiamo aprire proprio un capitolo a parte. Nelle ultime fasi di vita del gatto giocano un ruolo fondamentale disturbi, malattie e problemi di salute che chiaramente influiscono sulle loro abitudini di vita e anche sulle normali attività. Un micio anziano che ha dolori alle ossa o non vede bene, ad esempio, sarà più restio a giocare e compiere grandi sforzi.

Gli stiamo dando tutto ciò di cui ha bisogno?

Questa dovrebbe essere la domanda “regina” di tutte le domande. I gatti e i gattini di hanno un comportamento che è legato sicuramente all’età, ma non è l’unico fattore a influenzarli. Quando i piccoli felini domestici si mostrano iperattivi, mordono e graffiano senza motivo, non vogliono stare con le persone o detestano il contatto fisico. Tutte queste situazioni dipendono in buona parte da noi padroncini e dalla nostra capacità di dargli tutto ciò di cui hanno bisogno per vivere felici.

Cosa vuol dire tutto questo? Com’è possibile che proprio noi, che tanto li amiamo, siamo la causa del loro malessere? Dipende semplicemente dal fatto che spesso dimentichiamo che gatti e gattini hanno esigenze del tutto particolari che, se non vengono soddisfatte, rischiano di farli star male.

Prendiamo l’esempio più ovvio, quello del tiragraffi. Tutti ci dicono (e sì, lo facciamo anche noi qui) che ne dovremmo acquistare almeno uno da tenere in casa e che ogni gatto dovrebbe averlo a portata di mano in qualsiasi momento della giornata. Ebbene non è uno stereotipo lanciato lì a caso. Il tiragraffi risponde a diverse esigenze di Micio: farsi le unghie, stiracchiarsi, arrampicarsi, sfruttare le altezze. Un gatto che non può fare tutto questo si stressa, diventa agitato e di conseguenza assume comportamenti che evidenziano il suo disagio.

Leggi i nostri articoli per scoprire tutto sul comportamento di gatti e gattini:

abbraccio fra gatta e bimba

Gatto, come vede il padrone: quello che non ti aspetti

Nonostante un amore sconfinato per i nostri mici, alle volte un comportamento diverso dal solito, un atteggiamento respingente o un dispetto possono far sorgere qualche…

gatto in posizione di caccia

Gatti portano animali morti, perché lo fanno e cosa vogliono dirci

I gatti portano animali morti fra i denti davanti alla porta di casa, succede solo a chi ha la possibilità di far vivere il proprio…

gatto accoccolato

È vero che prendersi cura dei gatti è facile?

La salute del nostro amico a quattro zampe è per noi prioritario, a 360 gradi. Prendersi cura dei gatti è facile, ma non vuol dire…

gatto si lecca la zampa

È vero che i gatti sono puliti o è un luogo comune?

Si dice che i gatti siano gli animali più puliti, almeno fra i pet da compagnia o quelli più diffusi. Cominciamo subito col dire che…

gatto e ragazza si coccolano

È vero che il gatto si affeziona a una persona sola?

Adottare un felino, a qualsiasi età, non è vero che non ci possa regalare emozioni: si affeziona esattamente come un qualsiasi altro pet, sia da…

nomi da non dare ai gatti cuccioli

Nomi da non dare ai gatti: cosa devi assolutamente evitare

Scegliere quale sarà il modo in cui chiameremo un membro della famiglia a tutti gli effetti non è una questione di poco conto. Il rapporto…

come funziona territorio del gatto

Cosa sapere sul territorio del gatto: come lo sceglie e come lo marca?

Il comportamento del gatto si basa tantissimo sulla territorialità. Essendo un predatore per natura, difende ciò che considera casa – e coloro che la abitano…

Gatto sbatte i denti guardando fuori

Perché il gatto sbatte i denti e cosa significa?

Gli atteggiamenti del nostro amico a quattro zampe non sono sempre di facile comprensione e alle volte appaiono particolarmente buffi. A causa di un insetto,…

gatto con la lingua di fuori

Perché il gatto tiene la lingua di fuori e cosa fare?

Il gatto potrebbe dimenticare la lingua fuori dalla bocca, una situazione che è bene valutare così da individuare la causa scatenante.

gatti che si vogliono bene

Perché le gatte attaccano i gatti dopo l’accoppiamento

Urlano, lottano, si rifiutano e poi si accettano. Due felini in amore sono enigmatici e ogni domanda sull’argomento è legittima, soprattutto se si vuole conoscere…

gatto macino usa zampa sinistra

Come si riconosce un gatto mancino?

Studiare i comportamenti del proprio amico a quattro zampe è davvero affascinante. Ogni gesto, ogni comportamento dicono qualcosa su un mondo davvero affascinante. Più lo…

perché il gatto copre cacca e pipì ragioni

Perché il gatto copre cacca e pipì e le nasconde?

I felini sono fra gli animali più puliti sulla faccia della Terra. Maestri di autonomia (fino a un certo punto, però), lo sono anche rispetto…

gatto ti da le spalle perché è offeso

Perché il gatto ti dà le spalle e cosa significa davvero?

Il rapporto fra bipedi e quadrupedi è sempre più intenso, quasi simbiotico. Rispetto al passato, il felino non è solo un mezzo per tenere alla…

gatto si strappa il pelo leccandosi

Perché il gatto si strappa il pelo?

Partiamo dal presupposto che i felini tengono molto alla loro pelliccia. La curano, la puliscono e la tengono sempre in ordine. Si tratta dei pet…

cosa fa diventare aggressivo il gatto e perché

Cose che fanno diventare aggressivo il gatto: riconoscerle ed evitarle

Di norma la nostra palla di pelo è un animale tranquillo ed equilibrato, ciò non toglie però – soprattutto quando è ancora piccolino – che…

come punire il gatto

Punire il gatto: come si dovrebbe fare in modo costruttivo e in quali casi

La prima regola da tenere sempre a mente è che il nostro adorato Miao non va sgridato: urla e grida non solo non vengono capite,…

dove non comprare un gatto online

Dove non comprare un gatto: consigli per evitare truffe e cattivi allevatori

Il legame che si crea tra un quadrupede e un bipede non si può descrivere facilmente o in maniera esaustiva. Prima di sapere dove adottare…

dove comprare in gatto tigrato

Dove comprare un gatto: tutti i consigli e come scegliere in modo consapevole

Un cucciolo di gatto aspetta una famiglia con impazienza, sapere dove cercarlo, però, è fondamentale per evitare brutte sorprese e/o truffe. Ecco allora qualche consiglio…

micio giocattolo

5 modi innovativi per giocare assieme al gatto

Sappiamo tutti quanto sia bello e super coinvolgente divertirsi assieme al proprio amico a quattro zampe felino. Non tutti, però, sanno che ci sono dei…

felino gomitolo

4 consigli per evitare che il gatto butti via la sabbia della lettiera

Per un proprietario è sicuramente una cosa frustrante ed apparentemente difficile da risolvere. Devi sapere, però, che i modi per evitare che il gatto butti…

micio curioso

4 umori principali del gatto e come riconoscerli

Un quesito che qualsiasi genitore umano di un amico a quattro zampe si è posto almeno una volta è: come posso capire il suo stato…

gatto scale

5 modi attraverso i quali il gatto dice “ti amo”

Una domanda che tutti almeno una volta si sono posti è: come fanno a mostrare amore i nostri amici animali? Beh, devi sapere che, anche…

felino tenero

3 cose che ti fanno capire che il gatto prova fastidio ai baffi

Non tutti lo sanno, ma si tratta di una delle parti del corpo più sensibili in assoluto dei nostri amici a quattro zampe felini. Ma…

micio si gratta

4 cose che inducono il gatto a grattarsi

È uno dei disturbi senz’altro più comuni nei nostri amici a quattro zampe. Tutti infatti ne abbiamo visto almeno una volta uno in preda al…

micio grigio

4 cose che aiutano a tenere al sicuro un gatto all’aperto

Uno dei più grandi dibattiti che riguardano i nostri amici a quattro zampe riguarda il luogo in cui tenerli. Da un lato c’è chi opta…

micio dolce

4 ragioni per cui il gatto ti ignora

Sappiamo bene che in termini di socializzazione i nostri amici felini non sono proprio affettuosi ed amiconi allo stesso identico modo dei cani. Ma perché…

pelosi dolce

4 ragioni per cui il gatto “dà le testate”

Comprendere i nostri amici a quattro zampe non è semplice ma, come in tutte le cose, c’è sempre una spiegazione a tutto. Oggi ad esempio…

micio alto

3 modi per aiutare il gatto a scendere da un albero

Sono situazioni in cui chiunque possiede un amico a quattro zampe felino, specialmente se lo tiene all’aperto, potrebbe ritrovarsi. L’importante, però, sapere come aiutare un…

micio panchina

4 cose che fanno capire che il gatto è disidratato

Si tratta di uno dei maggiori rischi a cui i nostri amici a quattro zampe sono esposti, specialmente durante i periodi più caldi. Per questo,…

gatto che sotterra cibo in giardino

Perché il gatto sotterra il cibo?

I gatti hanno delle abitudini molto curiose quando si tratta di cibo e alimentazione. Una di queste consiste nel cercare di nascondere il cibo seppellendolo…