Benny, il micio con una rara malattia

Questo povero gatto è stato salvato per un pelo dai veterinari: ha una rara malattia e le sue ferite non riuscivano a guarire

La storia di questo micio di nome Benny non è iniziata nel migliore dei modi, ma fortunatamente, si è conclusa bene. Lui è stato salvato per un pelo e grazie ai volontari e ai veterinari, è riuscito ad avere una seconda possibilità.

Tutto è iniziato quando alcuni volontari hanno trovato il povero Benny per strada. Era in bruttissime condizioni e aveva una ferita gravissima all’occhio. Per questo motivo, si sono precipitati ad aiutarlo e portarlo al più presto dal veterinario.

Quando sono arrivati in una clinica di San Diego, in California, tutti si sono accorti che era in una situazione critica. Nessuno sapeva dire se poteva farcela, aveva troppe infezioni e appariva debilitato. Ovviamente, però, volevano salvarlo a tutti i costi.

Così, con molta pazienza, hanno iniziato a curare il suo occhio e poi hanno deciso di castrarlo. Tutto sembrava andare per il verso giusto, ma la mattina seguente, per i veterinari c’è stata una bruttissima sorpresa.

Il povero Benny, infatti, aveva iniziato a sanguinare nella notte. I punti dell’operazione erano saltati e lui continuava a sanguinare. Tutto faceva pensare che sarebbe morto di lì a poco dissanguato. Stava perdendo troppo sangue.

Il veterinario temeva che Benny avesse una malattia genetica che spiegava il sanguinamento. Facendo degli esami, si è reso conto che il povero micio aveva l’emofilia, che è una grave malattia genetica ed è anche rara e causa problemi alla coagulazione del sangue.

Tutti i veterinari hanno lasciato il micio in osservazione per tutta la notte, controllando sempre in che condizioni si trovasse. “Sembrava quasi che sapesse che avremmo fatto del nostro meglio per salvarlo“, hanno raccontato i dottori.

Il percorso è stato molto difficile per tutti, sia per i veterinari che per Benny. Le ore passavano e la paura saliva, ma fortunatamente, con un farmaco apposito, l’emorragia del povero micio si è fermata. Dopo tanto lavoro, è uscito fuori pericolo.

In tutto ciò il piccolo Benny non ha mai smesso di fare fusa e dare testate affettuose a tutte le persone che lo stavano aiutando. Ha ringraziato ognuno di loro per avergli salvato la vita. Ora si sta riprendendo completamente mentre aspetta una famiglia per sempre. Non poteva avere un finale migliore di questo!

LEGGI ANCHE: Dirt, il micio della stazione sembra che abbia bisogno di un bagno

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati