Betty, la gatta scontrosa che è rinata grazie a una cagnolona

Questa bellissima gatta è rinata solo grazie alla compagnia di una cagnolona che è riuscita a renderla dolcissima e coccolona

La storia di questa gatta di nome Betty è davvero meravigliosa. Lei ha fatto un cambiamento radicale che le ha permesso di vivere al meglio la sua vita. Era molto scontrosa inizialmente, ma poi ha incontrato la cagnolona Truvy.

La povera Betty è stata salvata dalla strada. Era una randagia e non si fidava per niente delle persone. Soffiava a chiunque ed era molto schiva appena è entrata al rifugio. Aveva paura di tutti e di tutto e non riusciva ad abituarsi alla nuova vita.

betty

I volontari del rifugio l’hanno raccolta in una strada trafficata, dove in ogni momento, rischiava di essere investita. Ma lei non ne voleva proprio sapere di farsi accarezzare, tanto che per prenderla e visitarla dovevano avvolgerle un asciugamano intorno.

Ma un giorno, una donna di nome Benken che si occupa del comportamento dei felini, ha deciso di darle una mano. Dato che i suoi comportamenti erano sempre più ostili, la donna ha voluto provare a portarla a casa.

L’ho messa in una grande gabbia per cani con cibo, acqua e una lettiera. Non poteva correre e nascondersi“, ha detto la donna. “Con i gattini selvatici, la cosa migliore che puoi fare è costringerli ad uscire dalla loro zona di comfort e metterli in una parte trafficata della casa“.

Ma a casa di Benken, c’erano due cagnoloni molto curiosi che passavano molto tempo ad osservare la piccola Betty. Cercavano di darle il benvenuto a modo loro, soprattutto Truvy, Labrador dolcissima e giocherellona.

Dopo qualche settimana, la piccola Betty ha deciso che la famiglia Benken non era poi così male ed ha iniziato ad uscire dal suo guscio. Ma in poco tempo, la micia ha deciso che Truvy era la sua nuova migliore amica.

In pochissimo tempo, Betty e Truvy erano diventate inseparabili. Grazie alla cagnolona, la micia è riuscita a fidarsi delle persone e ora ha una nuova famiglia tutta per se. Con il duro lavoro, finalmente ha la vita che merita e tutto questo grazie ad un cane speciale! Nulla poteva andare meglio per lei!

LEGGI ANCHE: Killer, il micio che ha conquistato la Stazione 57

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati