Biella: gatto investito, la conducente non si ferma a prestare soccorso

Gatto tigrato

Arriva dalla cronaca di Biella un’altra brutta notizia che ha come protagonista un gatto che si è scontrato con la crudeltà che solo noi esseri umani sappiamo tirare fuori.

Purtroppo, infatti, ogni giorno vi raccontiamo notizie di cronaca che parlano di felini maltrattati, abbandonati o peggio ancora uccisi da noi esseri umani.

Gatto che guarda in alto

E purtroppo, le storie come questa saranno sempre all’ordine del giorno. Perché nonostante i tanti passi in avanti, ci sarà sempre qualcuno pronto a considerare i nostri amici a quattro zampe alla stregua di un oggetto.

E la notizia di oggi non fa che confermarlo. Come detto siamo a Biella e, per fortuna, il gatto protagonista di questa vicenda è ancora vivo.

A raccontare la storia è Silvia, la figlia della donna che ha assistito a questa brutta scena. Sono le 10 del mattino e siamo in Strada al Maglioleo 4 a Chiavazza, un quartiere di Biella.

Una donna se ne sta tranquillamente in casa sua, quando all’improvviso sente un forte rumore. Si affaccia alla finestra e si rende conto che una macchina ha investito un povero felino.

Gatto che guarda

Immediatamente, la donna si precipita in strada, pronta a soccorrere il gatto ferito. La conducente della macchina si ferma e fin qui sembra andare tutto per il verso giusto.

Sulle dinamiche dell’incidente non ci sono grandi dettagli e, quasi sicuramente, la donna non è riuscita a frenare in tempo.

Nessuna colpa, dunque, per la conducente della macchina se non fosse per quello che è capitato poco dopo.

Gatto che fissa

Quando la signora di 88 anni ha chiesto alla conducente della macchina di aspettare un attimo mentre lei andava a chiamare i soccorsi, la sua risposta l’ha decisamente spiazzata.

La donna al volante dell’auto, infatti, avrebbe detto che non aveva tempo di aspettare e che l’importante era che il felino non fosse morto.

A quel punto è risalita nella sua macchina ed è ripartita, incurante e indifferente al destino del povero felino ferito.

Gatto che fissa

Per fortuna ci ha pensato l’anziana signora a prendersi cura di lui, chiamando i soccorsi e aspettando il loro arrivo vicino al nostro amico a quattro zampe.

Adesso il gatto si trova ancora presso la clinica veterinaria che si è occupata di lui. Ha purtroppo perso la vista, ma i veterinari assicurano che si riprenderà in fretta.