Black,gattino salvato durante la quarantena(video)

Il video di oggi mostra il fortunato Black, il gattino nero trovato in giardino durante la quarantena da un uomo che lo ha adottato.

Il protagonista del video e della storia di oggi è Black, il gattino nero salvato durante la quarantena.

In questo periodo pieno di restrizioni, lasciare casa è impossibile. È anche diventato molto complicato poter aiutare i piccoli gattini randagi che non hanno grosse possibilità di sopravvivenza.

Questo è stato proprio il caso di Black, il gattino protagonista del video. Si è probabilmente allontanato dalla sua mamma e non l’ha più ritrovata.

Black gattino video

Ad accorgersi di lui, è stato un uomo che, mentre sistemava il giardino della sua abitazione lo ha sentito. Il proprietario della casa racconta di aver intravisto questo gattino, di pochissime settimane, che vagava nel giardino di casa sua, ma che non si faceva avvicinare.

Così, nell’attesa di poterlo vedere da vicino, gli ha lasciato cibo e acqua. Black, inizialmente molto spaventato e diffidente, ha poi deciso di avvicinarsi alle ciotole.

black gattino video

L’uomo, per poterlo prendere, ha dovuto costruire una piccola “trappola”: una gabbietta con dentro del cibo, per lasciarlo entrare e poterlo portare in casa.

Black entrò in quella gabbietta e l’uomo ha potuto introdurlo in casa, dove si è preoccupato, lentamente, di farsi conoscere e lavarlo per bene, chiedendo informazioni al veterinario circa il da farsi. Black aveva ancora molta paura, ma pian piano iniziava a fidarsi. 

black

L’uomo ha deciso che se Black avesse voluto, non lo avrebbe più lasciato andare. E così è stato. Il gattino vive oramai da giorni in casa con il suo nuovo papà adottivo e giorno dopo giorno fa grandi progressi.

Oramai si avvicina a lui, si lascia coccolare e inizia a fare le prime fusa. Sembra proprio che si stia iniziando ad ambientare nella nuova casa, ricca di amore e di comfort.

Di seguito, il video di Black, il gattino fortunato che per caso ha trovato il suo lieto fine, la sua seconda possibilità di vita.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati