Blanco, il gattino con un topolino sul pelo che cerca la felicità

Oggi vogliamo raccontarvi la particolare storia di Blanco, un gattino che sta ancora cercando la sua vera e propria vita felice.

Blanco è un felino che oggi si trova in un rifugio, in attesa di una richiesta di adozione. Una richiesta di adozione che potrebbe regalargli quell’amore di cui ha bisogno per rinascere.

Storia-del-gatto-Blanco

La storia di questo splendido amico a quattro zampe inizia qualche tempo fa. Siamo vicino a Fiumicino e il piccolo felino di nasconde all’interno di un vano bombole di un monovolume.

Forse il gattino sta solo cercando un riparo, troppo spaventato da quella vita da randagio che sembra così pericolosa.

Quando alcuni volontari di in rifugio provano a liberarlo, il nostro amico a quattro zampe scappa, spaventato anche da un temporale.

Gatto-che-osserva

Si nasconde all’interno di un box, dove resta per molti giorni nascosto, nonostante i tentativi di tante persone di liberarlo e dargli da mangiare.

Finalmente, dopo alcuni giorni, Blanco decide di uscire dal suo nascondiglio e si lascia prendere dai volontari del rifugio.

Quando quest’ultimi lo vedono per la prima volta, lo stupore è inevitabile. Oltre ad essere un bellissimo felino, infatti, Blanco ha anche una particolare caratteristica.

Gatto-che-dorme

Il suo pelo bianco è interrotto da una macchia marrone che ricorda la forma di un topolino. Per essere precisi ricorda proprio la testa di Mickey Mouse, il famoso topolino dei fumetti.

E così questo felino è obbligato a portarsi dietro un topolino, che non può né rincorrere né cacciare.

Gatto-Blanco

Dopo alcuni giorni al rifugio, arriva la sua prima richiesta di adozione. Ma quando sembra ormai tutto pronto e Blanco è pronto ad iniziare la sua vita felice, l’adozione salta.

E così Blanco si ritrova di nuovo solo all’interno del rifugio. Il nostro amico a quattro zampe sta ancora aspettando la sua famiglia. La speranza è che presto qualcuno decida di regalargli una vita felice circondata dall’amore che solo una famiglia può dare.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati