Chicken Little, il gatto costretto a separarsi dal proprietario malato

Oggi vi raccontiamo la storia di Chicken Little, il gatto che ha dovuto rinunciare alla sua vita insieme al suo proprietario che si è ammalato improvvisamente.

È la storia di una grande amicizia, quella che molto spesso è possibile solo tra un quadrupede e un uomo. È la storia di un’amicizia che non è finita per maltrattamenti o abbandoni, è finita perché l’uomo proprietario del felino si è ammalato gravemente.

Gatto tigrato seduto

Tony è un uomo ormai anziano che nella vita ha solo Chicken Little. Il suo gatto è il suo migliore amico, è la cosa più importante che ha.

La loro bella amicizia rischia di finire quando Tony ha un ictus e finisce in terapia intensiva. Dopo l’attacco, l’uomo trascorre moltissimo tempo in ospedale e il felino è costretto a trovarsi una nuova famiglia.

Gatto seduto con testa inclinata

È Amanda Hassan ad adottare il gatto Chicken Little. Amanda è una donna che da sempre si occupa di diventare le mamma adottiva temporanea di felini costretti a lasciare la loro famiglia.

Chicken Little viene così adottato e può iniziare la sua seconda vita, anche in questo caso circondato da molto amore e felicità.

Gatto insieme ad un uomo anziano

Ma il gatto non è felice. Amanda lo sa, al felino manca il suo migliore amico e sembra non riuscire più a ritrovare la felicità.

Nel frattempo, fortunatamente, Tony esce dalla terapia intensiva e, dopo alcuni giorni di osservazione, si trasferisce in una casa di cura.

È allora che ad Amanda arriva l’idea: far incontrare di nuovo i due amici. La donna decide così di portare il felino all’interno delle casa di cura, in accordo ovviamente con tutto il personale.

Gatto insieme ad un anziano

Nonostante non sia una procedura ammessa, Chicken Little può entrare nella casa di cura e salutare il suo migliore amico. Tutti i dipendenti, infatti, fanno finta di non vederlo.

L’incontro tra i due è a dir poco commovente. Dopo i primi minuti di titubanza, il felino riconosce il suo migliore amico e l’abbraccio tra i due stringe davvero il cuore.

Da quel giorno, Amanda ha promesso a Tony che queste visite saranno molto frequenti, perché sa che è l’unico modo per permettere ad entrambi di continuare ad essere felici.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati