Come evitare che il gatto graffi tutto?

Se vuoi evitare che il gatto graffi tutto devi capire le ragioni di questo comportamento, poi usare gli accessori e i trucchetti giusti

Micio è adorabile e con lui trascorri tanti momenti felici tutti fusa e coccole. Ma come possiamo evitare che il gatto graffi tutto, dai mobili alle tende fino alle pareti?

Tranquillo, non sei il solo ad avere questo problema. Per i gatti graffiare è un comportamento assolutamente naturale, un istinto che nasce dal bisogno di affilare le unghie ma non solo. Serve al Micio anche per segnare il territorio, oltre che per proteggersi in caso di attacco.

Come evitare che il gatto graffi tutto? Cerchiamo di comprendere le possibili ragioni di questo comportamento e i trucchetti per risolvere il problema (e salvare i mobili).

Perché il gatto graffia tutto?

zampe del gatto

Come abbiamo anticipato, non deve sembrarti un comportamento strano quello del gatto che graffia mobili, porte e pareti. Graffiare per i gatti è essenziale e istintivo, tanto che iniziano a farlo praticamente sin da subito, quando sono cuccioli. È un modo per conoscere ciò che li circonda ed esplorare spazi e oggetti mai visti prima, ma al contempo anche una manifestazione del loro istinto di caccia.

Man mano che i gattini crescono, però, questo comportamento si estende anche alle persone (purtroppo). Il Micio lo fa con i propri simili se convive con essi, oppure con le caviglie del proprio umano del cuore, cosa tra l’altro parecchio dolorosa. E poi lo fa con i suoi giocattoli, gli insetti o gli oggetti che gli capitano sotto al naso. Insomma, i graffi e i morsi come gli agguati rientrano nel modo di comunicare del gatto e nel suo affinare l’istinto di caccia.

Alla fine di questa fase di socializzazione, però, non è detto che il gatto smetta di graffiare oggetti e mobili in casa. Diventa per lui un’abitudine, anche un modo per giocare volendo, sempre in linea con l’istinto che eredita dai suoi antenati selvatici. Pensa ai gatti che vivono in strada o comunque all’aperto: si arrampicano sugli alberi e graffiano sempre i tronchi di legno. Ovviamente in casa riversano questo comportamento sui mobili!

Territorialità o stress?

gatto si fa le unghie su un albero

Quando il gattino diventa più grande tutti i comportamenti naturali e istintivi, incluso graffiare tutto, cominciano ad avere motivazioni un po’ diverse. La maturità sessuale spinge Micio a mettere in pratica i cosiddetti comportamenti di marcatura, quelli legati alla sua territorialità. Vuol dire che inizia a lasciare il proprio odore sfregandosi sugli oggetti, oppure orinando negli angoli e anche graffiando le superfici: i feromoni che emette dalle ghiandole poste nelle zampine servono a segnalare la sua presenza nel suo ambiente/territorio, come una sorta di avvertimento per eventuali intrusi.

C’è da dire, però, che a volte il gatto graffia tutto quando si sente agitato e stressato, quando l’ansia raggiunge livelli tali da portarlo ad avere un comportamento più distruttivo che di vera e propria marcatura del territorio. Ed ecco che allora nasce il disagio per i padroncini che non sanno proprio come evitarlo, perché sembra che il gatto non riesca a frenarsi. In questo caso è evidente che Micio ci comunica una mancanza di benessere, la presenza di un problema di fondo a cui dobbiamo prestare attenzione.

Trascorrere troppo tempo da solo, trasferirsi in una nuova casa, la presenza di un nuovo membro della famiglia o di un nuovo animale o la mancanza di stimoli positivi sono tutte potenziali cause di stress in un gatto. Come evitare che il gatto graffi tutto, allora?

Il tiragraffi è il miglior alleato di Micio

gatto bianco e tiragraffi

Se la primissima cosa che ti è venuta in mente è il tiragraffi, sei sulla strada giusta. Premesso che il fatto che il gatto graffi tutto non è necessariamente sintomo di un malessere o un comportamento negativo, per evitare che continui a farlo devi spingerlo verso oggetti e accessori appropriati. E il tiragraffi è il “principe” di questi accessori!

Quando si accudisce un gatto in casa il tiragraffi deve essere una delle primissime cose da acquistare, insieme ovviamente alle ciotole per pappa e acqua, ai giocattoli e all’immancabile lettiera per i bisognini. Ne puoi posizionare uno o anche di più in alcuni angoli strategici della casa, anzi proprio metterli vicino ai mobili che Micio graffia abitualmente può essere un ottimo modo per evitare che li distrugga.

Ma i gatti sono degli animali un tantino esigenti e spesso “difficili” da accontentare. Ragion per cui non è raro che rifiutino il tiragraffi perché non lo trovano abbastanza attraente per i loro gusti. E allora che fare? A questo punto non ti resta che provarne diversi tipi e modelli finché non troverai quello che soddisfa appieno il tuo Micio.

Metti le apposite protezioni sui mobili

gatto sul tiragraffi

Se non c’è verso di far usare il tiragraffi al tuo gatto, che continua imperterrito a graffiare mobili e superfici in giro per casa, potresti optare per un altro tipo di accessori. Esistono ormai in commercio delle vere e proprie barriere protettive da applicare direttamente sui mobili, le pareti o le porte che inibiscono il comportamento distruttivo dei gatti. Trovandosi a che fare con una superficie liscia e scivolosa ovviamente Micio non avrà più tanta voglia di stare li a grattare con gli artigli!

Usa le tecniche di rinforzo positivo

gatto tigrato

Le protezioni per i mobili sono una soluzione efficace, tuttavia sarebbe opportuno incoraggiare nel gatto l’uso del tiragraffi. Questo accessorio non solo gli impedisce di rovinare il mobilio, le pareti o le porte, ma ha anche altri benefici sul suo fisico e sulla sua mente. Un gatto che usa il tiragraffi regolarmente stiracchia per bene ossa e muscoli, affila gli artigli senza rischiare che si spezzino (e che si faccia male) e inoltre scarica lo stress e l’ansia.

Se non vuole usarlo puoi provare con le tecniche di rinforzo positivo. Ogni volta che graffia un mobile o un oggetto sbagliato non punirlo! Piuttosto ignoralo e, al contrario, premialo con una carezza e uno snack quando utilizza il suo tiragraffi.

E gli spray repellenti?

gatto disteso nella cuccia

Abbiamo visto che ci sono diversi modi per evitare che il gatto graffi tutto in giro per casa, ma sicuramente avrai sentito parlare dei cosiddetti spray repellenti. Ne puoi trovare in commercio di tipi diversi, tutti venduti con la promessa che spruzzandoli sulle superfici da proteggere impedirai a Micio di distruggerle con gli artigli. Ma è davvero così?

In generale non è comprovata la loro efficacia ed è vero che non funzionano per tutti i gatti. Anzi, alcuni nemmeno si accorgono della loro presenza e continuano a graffiare i mobili senza troppe remore! Senza contare, poi, che molti di questi prodotti contengono sostanze non proprio salutari per Micio che potrebbero danneggiarlo e compromettere la sua salute.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati