Ecco perché non dovresti mai e poi mai accarezzare il tuo gatto in questo modo (VIDEO)

È molto importante evitare di accarezzare il vostro gattino in alcuni punti, perché potrebbe non gradire. Vi spieghiamo quali!

gatto accarezzato sulla testa
Se abbiamo un gatto probabilmente siamo consapevoli di quanto i mici adorino le carezze sotto al mento e dietro le orecchie. Ma ogni gatto è diverso: se non conosciamo bene un gatto è bene aspettare che sia lui ad avvicinarsi a noi e studiarlo un pò prima di prodigarci in coccole che magari potrebbero risultare indesiderate.
gatto carezze dietro orecchie
Molti credono che se il gatto si avvicina a noi voglia essere accarezzato: semplicemente potrebbe aver fame e star cercando cibo.  Per valutare se davvero possiamo accarezzarlo sarebbe meglio fargli annusare il nostro dito indice. Se il micio desidera essere accarezzato probabilmente spingerà con la testa e solleverà il mento per farsi toccare proprio in quel punto.
Se il gatto desidera essere accarezzato, sarà lui stesso a incitarti a farlo, socchiudendo gli occhi e facendo le fusa. Ma se smette di fare le fusa e peggio inizia a mordicchiarci la mano, significa che ne ha già abbastanza e che desidera che smettiamo.
La coda dritta e alta, e l’incurvare la schiena sono segnali che il micio vuole essere accarezzato. Come toccarlo, per rendere le carezze più gradevoli possibili? partiamo dalla testa, proseguiamo lungo la schiena fino a arrivare alla base della coda, dove il micio apprezzerà moltissimo una bella grattatina. Queste regole comunque non sono universali, quindi dovremmo sempre procedere per tentativi. Se vediamo che il gatto è seccato dovremmo smettere immediatamente. Di regola non dovremmo mai toccargli le zampe ne accarezzarlo contropelo.
gatto afferra mano con la zampa
A volte può capitare che il micio si metta a pancia insù, azione che può essere interpretata come un invito a accarezzare il suo morbido e dolce pancino. Attenzione: molto spesso si tratta di una trappola: appena  la mano raggiungerà la pancia verrà afferrata dalle quattro zampe ( e dalla bocca) del gatto e bloccata o peggio morsa. Nel malcapitato caso in cui ciò accada dovremmo evitare di tirar via la mano e aspettare che allenti la presa.
Chiaramente è possibile che ci offra la pancia senza inganno, per dimostrarci la sua grande fiducia, ma, di regola, è sempre meglio non toccare un gatto sconosciuto nel punto che considera più vulnerabile.