Freedom, il gattino sporco di vernice che è scappato dai suoi proprietari

Lo sfortunato protagonista della storia di oggi si chiama Freedom ed è un gattino che sicuramente non ha avuto un inizio di vita facilissimo.

Purtroppo ormai sono sempre di più le storie di felini maltrattati e abbandonati che vi raccontiamo. Storie che dimostrano che, molto spesso, siamo noi le vere bestie.

Storia del gattino Freedom

La storia di Freedom è una storia che per fortuna ha un lieto fine. Oggi il felino sta ancora aspettando la sua richiesta di adozione, ma sicuramente è riuscito a fuggire dalla sua prima vita che, stando alle ipotesi dei volontari del rifugio in cui vive, è stata davvero drammatica.

Freedom, questo il nome che hanno deciso di dargli nel rifugio in cui si trova adesso, è arrivato alla porta del rifugio con le sue zampe.

Il gattino Freedom

I volontari del gattile lo hanno trovato lì e osservandolo hanno immediatamente capito che il felino aveva bisogno di aiuto.

Il nostro amico a quattro zampe aveva infatti il pelo ricoperto di vernice rosa e blu. Le ipotesi circa il passato di Freedom possono essere due.

In quella meno drammatica (e il che è tutto un dire), Freedom ha vissuto in una casa in cui i suoi proprietari si sono divertiti a dipingergli il pelo.

Gatto freedom

Un gesto terribile, anche perché la vernice è decisamente tossica per i nostri amici a quattro zampe.

In questo caso potrebbero essere stati direttamente i suoi proprietari ad abbandonarlo fuori dalle porta del rifugio.

Purtroppo, però, c’è una seconda ipotesi. L’associazione che si è occupata di lui, la Arizona Animal Welfare League, ha infatti fatto sapere che molto spesso i felini che vengono utilizzati come esche nelle lotte tra cani hanno il pelo colorato.

Gattino Freedom

Colorare con la vernice il pelo di un felino permette a chi scommette durante queste terribili gare di poter riconoscere il gatto su cui ha scommesso.

Si tratta di un’usanza tanto terribile quanto diffusa. Il nostro amico a quattro zampe potrebbe essere dunque riuscito a fuggire da questo destino.

Adesso si trova nelle mani dei volontari del rifugio. Le sue condizioni di salute sono buone ed è pronto per la sua prima richiesta di adozione. Freedom si merita sicuramente una seconda vita felice.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati