Gatta adotta una cucciolata di cani dopo aver perso i suoi piccoli

La gatta è arrivata al rifugio con cuccioli, che però non sono sopravvissuti. Sopraffatta dal dolore ha trovato consolazione adottando dei cagnolini

I mammiferi sono un gruppo di animali molto predisposti alle cure parentali; proprio come noi si cimentano nella cura della loro prole, specialmente nei primi periodi di vita, allattando i cuccioli e donandogli amore. Gli animali domestici fanno parte di questa categoria e vederli nel loro periodo di maternità è sempre un piacere e una gioia immensa. Questa gattina randagia è stata trovata in strada insieme ai suoi cuccioli; tutti loro erano in pessime condizioni e proprio per questo la cucciolata non è sopravvissuta nonostante le attente cure dei volontari. Dopo la morte dei suoi piccoli la micia era sopraffatta dal dolore; ha trovato consolazione solo prendendosi cura di alcuni cagnolini orfani.

gatta allatta cagnolini orfani

I volontari, dopo aver recuperato la micia e i suoi gattini per strada, li hanno portati al rifugio per felini Langebaan Animal Care, in Sudafrica. “Katryn è arrivata a Langebaan Animal Care come abbandonata e sfortunatamente i suoi cuccioli non sono sopravvissuti. Stava ancora producendo latte, quindi l’abbiamo accolta e tenuta al sicuro finché non siamo riusciti a sterilizzarla“, hanno scritto i volontari sulla pagina Facebook ufficiale delrifugio.

gatta allatta cagnolini orfani

La micia Katryn era distrutta dal dolore e si sentiva molto sola, per questo una delle volontarie del centro ha deciso di portarla a casa con sé, così da non farla mai rimanere sola. Il caso ha voluto che proprio in quel periodo la ragazza stava ospitando nel suo appartamente una cucciolata di cagnolini orfani. Tra la gatta e i piccoli si è formato subito un legame speciale; la mamma sentiva il bisogno di prendersi cura di quei cagnolini orfani e loro avevano un disperato bisogno di qualcuno che gli donasse amore. Katryn così li ha adottati, ha iniziato ad allattarli e a prendersi cura di loro come se fosse sua mamma, dimostrando che l’amore non ha barriere di specie.

LEGGI ANCHE: Un uomo passa un’anno a cercare di conquistare la fiducia e l’amore di un gatto randagio

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati