Gatti abbandonati hanno un nonno umano che ogni giorno schiaccia un pisolino con loro

uomo-che-dorme-con-gatt

I gatti ospiti di un rifugio hanno ogni giorno un volontario di 75 anni che schiaccia un pisolino con loro. Diventato una sorta di nonno, sa tutto dei gatti ospitati e le foto in cui appare addormentato vicino ai gatti, hanno contribuito a sostenere le tante spese del rifugio.

La figura del volontario che opera in un rifugio o in una struttura per animali abbandonati è da considerarsi un vero e proprio atto di amore e di altruismo per i meno fortunati. Il volontario è pieno di compiti e responsabilità come; accudire gli animali, fargli da mangiare, controllare se qualcosa non va e altre mille cose!

gatto-che-dome-con-umano

Un volontario americano ha però un compito davvero speciale! oltre alle prassi quotidiane, questo volontario di 75 anni, Terry Lauerman, schiaccia con i gatti ospitati al Safe Haven Pet Sanctuary, un vero e proprio sonnellino. Dovete sapere che egli si reca ogni giorno presso questa struttura, che si occupa di gatti randagi, e dopo averli accuditi riposa sul divano, ma, vicino a lui troviamo sempre un gatto che gli fa compagnia.

gatto-bianco-su-divano

Insieme riposano e chissà cosa sognano! La pagina Facebook del Safe Haven Pet Sanctuary ha diffuso le immagini raccontando l’incredibile storia di questo volontario. Si era presentato da loro alcuni mesi prima con una spazzola in mano, con l’intento di aiutare i tanti gattini ospitati e potergli dare una bella spazzolata!

Di loro il signor Terry Lauerman, sa tutto! Conosce ogni singolo gatto e sa tutto quello che gli piace o meno. Per i gatti è diventato una sorta di nonno, con la quale passare le ore della pennichella avvinghiati insieme! Per il “nonno”, i gatti sono come dei nipotini che necessitano di cure e protezione!

gatto-e-uomo-su-divano

Le foto hanno fatto il giro del Web e molte persone si sono rivolte alla struttura facendo donazioni, che contribuiscono al mantenimento della struttura e dei loro ospiti.

gatto-avvinghiato-a-persona-che-dorme

Con i soldi ricavati fino ad ora si stanno costruendo altre sistemazioni per i tanti gatti ospitati. E sempre, con l’aiuto dell’adorabile nonnino!