Gatti soli in casa: come lasciarli e per quanto tempo

I gatti soli in casa sono autonomi o no? Vediamo come lasciarli da soli, per quanto tempo e cosa sapere per la sicurezza dell'amico felino.

gatto sul divano

Il gatto da solo in casa riesce benissimo a riempire il suo tempo e a gestire le sua attività anche se si trova in casa e non per forza in un ambiente esterno. Il gatto è un animale con due lati scissi del suo carattere.

Se infatti da un lato è coccolone, affettuoso, giocherellone e di compagnia, al contempo ama ritagliare per sé dei veri momenti di relax e di riposo. Il gatto è quindi un ottimo animale da compagnia per chi magari vive da solo, ma al contempo adora dedicarsi all’ozio in assoluta solitudine. Ecco che quindi se vi state chiedendo come può affrontare la sua vita in casa da solo, la risposta è che lui sa bene come riempire il suo tempo. Se il vostro gatto ha la fortuna di avere a disposizione una terrazza o anche un balcone soleggiato, è così che amerà trascorrere il suo tempo.

gatto in casa

Si sa che il gatto ama il sole e per lui stiracchiarsi al sole non ha prezzo. I motivi per cui potrebbe capitare che il vostro gatto resti da solo in casa sono svariati. Lo si fa per impegni di lavoro o semplicemente per un weekend fuori. La grande indipendenza del gatto vi permette di lasciarlo in casa da solo per un paio di giorni in assoluta sicurezza.

Sebbene sia noto che il gatto è un animale indipendente, è chiaro che dovrete considerare giusto un paio di regole prima di partire per il vostro week-end e lasciarlo da solo. Le parole chiave sono tre: croccantini, acqua e lettiera.

croccantini per gatti

Assicuratevi prima di lasciare i gatti soli in casa di inserire in una o più ciotole la giusta dose di croccantini da fargli mangiare. I croccantini vi permettono di garantire il cibo al vostro amico per i giorni in cui vi assenterete. Infatti, essendo disidratati, non si deteriorano facilmente e saranno sempre ben graditi dal vostro amico peloso.

L’altro elemento importante è l’acqua che vi consigliamo di lasciare in una grande ciotola in abbondanza, in modo che il vostro gatto potrà dissetarsi tutte le volte in cui bisognerà farlo. Esistono in commercio anche delle piccole fontanelle che garantiscono il continuo ricambio dell’acqua e così il vostro gatto avrà acqua fresca in qualsiasi momento.

gattino che beve dalla ciotola

Per finire la lettiera sarà un altro elemento importante che permetterà al gatto di avere una autonomia nelle sue esigenze, anche quando è da solo in casa. Al vostro amico a quattro zampe basta questo per soddisfare le sue esigenze. Certo, se in più gli permetteste il libero accesso al balcone, sicuramente ve ne sarebbe molto più grato. Per quanto tempo? Ricordate che il il gatto vi ama e che quindi vi attenderà ora dopo ora, quindi cercate di non assentarvi troppo, ne potrebbe risentire mentalmente. Il gatto infatti vive anche la paura di abbandono. Il nostro consiglio è quindi quello di non farlo per più di un paio di giorni.

A proposito: avete mai pensato a una rete di protezione per gatti, da mettere sul balcone?