La dolce gattina che si prende cura del suo cucciolo disabile (VIDEO)

Il commovente video della adorabile gattina randagia che si prende cura di suo figlio, disabile a causa di un incidente

gattina con figlio disabile

Il commovente video che vi proponiamo vede protagonisti una dolcissima micia randagia e il suo cucciolo, un gattino disabile.

Il filmato, virale sul web, dimostra l’amore unico e incondizionale che una madre, indipendentemente dalla specie, può provare per suo figlio.

La gattina e suo figlio disabile erano dei randagi

gattina si prende cura del cucciolo disabile

È stato Kritten Club, uno profilo dedicato al salvataggio e alla cura degli animali abbandonati a pubblicare il commovente filmato.

La gatta viveva in Korea del Sud in un buco nel muro di una casa nascosto da piante.

Per scoprire dove viveva la gattina randagia i volontari decisero di installare delle telecamere per vedere dove si nascondeva dopo essersi procurata del cibo.

Nel video si vede chiaramente come la gatta si dedica al figlio

gattino disabile

Nel video si nota come la micia, giorno dopo giorno si occupava con tutta se stessa del suo cucciolo, alimentandolo, proteggendolo da altri animali, cercando di curare le sue ferite e non lasciandolo solo in nessun momento, se non per procurargli cibo.

Quanto i volontari cercarono di prenderli e tirarli fuori dal buco per salvare il gattino da morte certa e prendersi cura di entrambi, la madre cercò di scappare. Ma poi, forse del peso del cucciolo, vi rinunciò.

Le immagini in cui i due mici vengono tratti in salvo, sono davvero emozionanti e hanno ricevuto migliaia di visualizzazioni e likes.

Ora la micia e il suo cucciolo disabile stanno bene

I due dolcissimi mici sono stati salvati e portati in un luogo sicuro.

Dopo il salvataggio il veterinario ha visitato entrambi gli animali e ha potuto confermare cosa era successo al cucciolo: ha la colonna vertebrale spezzata in seguito a un brutto incidente, e ciò gli impedisce di usare le zampe posteriori.

Purtroppo il gattino rimarrà disabile a vita però la buona notizia è che rimarrà insieme alla sua mamma: vivranno insieme in un luogo a misura di gatto dove riceveranno tutte le cure e le attenzioni necessarie.