Gattino colonnello Meow e il suo Guinness World Record (VIDEO)

Alcuni gatti possono avere un aspetto davvero bizzarro; è il caso del gattino colonnello Meow. Il suo aspetto era davvero buffo e inquietante allo stesso tempo

Diversi gatti detengono record, a volte incredibili, come nel caso del gattino colonnello Meow; famoso per aver vinto il Guinness World Record, per essere il gatto con il pelo più lungo. Il gatto ha ricevuto il premio nel 2014 e dopo pochissimi giorni però il gatto sfortunatamente è morto.

Il gattino colonnello Meow aveva il pelo lungo circa 23 cm e i suoi proprietari hanno deciso di pubblicare le loro foto sui social. Da quel momento il gatto ha ottenuto un successo enorme per il suo viso accigliato e il suo lunghissimo pelo. In molti, proprio per il suo aspetto, lo conoscevano come il più grande e “adorabile e temibile dittatore”; un altro soprannome inoltre era il “gatto più arrabbiato del mondo”. Il peloso però era di una dolcezza unica; era solo il suo aspetto a far pensare il contrario. Gatti arrabbiatissimi? Immagini, sintomi e motivi.

La storia del gattino colonnello Meow però era parecchio travagliata; si trovava infatti in una condizione difficile e fortunatamente fu adottato dalla sua proprietaria Anne Marie Avey, la stessa che lo ha reso famoso. Sfortunatamente però il peloso nel novembre 2013 Meow è stato ricoverato in ospedale a causa di problemi di tipo cardiaco; i veterinari gli hanno praticato un intervento chirurgico e gli hanno perfino praticato una trasfusione di sangue. Ci sono 4 consigli per scegliere il veterinario giusto per il gatto. Anche se l’operazione è andata a buon fine, il 30 gennaio la proprietaria ha dichiarato il decesso del suo peloso.

Una nota catena di alimenti per animali, per ricordare il gattino colonnello Meow, ha annunciato che avrebbe devoluto un pasto ai gatti bisognosi. L’impatto di questo gatto sul pianeta, quindi, è stato davvero enorme. I gatti hanno l’innata capacità di rendere tutto estremamente meraviglioso; sfortunatamente questo peloso è morto anzitempo e la padrona non può gioire ancora per la sua presenza. Il colonnello verrà per sempre ricordato per il suo pelo e il suo aspetto; sarà nella memoria della sua padrona e di tutti coloro che ancora lo seguono. Gatti a pelo lungo, rischi e malattie comuni: cosa sapere. Vivere con un peloso è una gioia unica e bisogna sempre ricordare di vivere ogni singolo momento con il peloso; soprattutto perché sfortunatamente se ne vanno quasi sempre prima del proprietario.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati