Gattino nero abbandonato ha una seconda possibilità (VIDEO)

In questo video dolcissimo si assiste alla storia di Bear un gattino nero abbandonato, che è stato salvato e adesso vive felicemente

In questo video un gattino nero abbandonato ha avuto la possibilità di vivere una seconda vita; spesso purtroppo molti gattini si trovano sulla strada perché abbandonati dalla madre o da persone ignobili.

Molti di questi gattini non hanno però l’occasione di riscattarsi e di vivere serenamente; però questo gattino rientra tra quei gatti fortunati che hanno l’opportunità di vivere una vita migliore.

gatto nero

Nel video, che dura poco più di nove minuti, è possibile scoprire la storia di Bear, un gattino nero abbandonato che è stato salvato dalla strada e da un destino decisamente nefasto. Grazie all’aiuto dei suoi nuovi padroni questo gatto può vivere una seconda possibilità per una vita migliore. Bear era per strada mentre era ancora cucciolo, stanco e debilitato, la sua vita era in pericolo.

L’autore del video e nonché proprietario di Bear ha deciso di filmare tutta la storia di questo gattino e di condividerla con il mondo del web. Bear dopo una serie di cure e dopo che il suo salvatore ha nutrito il cucciolo, ha avuto una grandissima e veloce ripresa. Bear ora si trova in un casa accogliente, dove ha conosciuto il suo migliore amico, un bellissimo cane di taglia grande; i due sono diventati profondi amici e trascorrono tutte le loro giornate insieme. Vanno profondamente d’accordo e uno non può fare a meno dell’altro.

gatto nero

Il video in questione è decisamente emozionante, soprattutto visto il lieto fine; Bear adesso è un gattino felice, sta bene e si sente amato e accudito. Il filmato nel giro di pochissime ore ha avuto particolare successo e probabilmente le visualizzazioni aumenteranno a dismisura.

https://www.youtube.com/watch?v=sG1tZ197t34

Bear è un gatto fortunato, ha incontrato persone che non si sono voltate dall’altra parte, anzi. Grazie a queste stesse persone ha avuto la possibilità di essere felice e di dimenticare il periodo terribile che lo aveva costretto a vivere da solo per strada.