Gatto adulto geloso del gattino

Introdurre un nuovo gattino in casa potrebbe scatenare la gelosia del vostro gatto adulto. Ecco alcuni consigli per riconoscerne i segnali ed aiutarli ad andare d’accordo.

Gatto adulto geloso del gattino

I gatti adulti possono diventare gelosi di un nuovo gattino arrivato in famiglia? Certamente può succedere, soprattutto se il gatto già presente in casa sente che sta ricevendo meno attenzione, di quanto non sia abituato ad avere, rispetto al nuovo membro. I felini formano naturalmente la loro gerarchia e possono diventare invidiosi o addirittura arrabbiati se sentono che la loro posizione è minacciata.

Detto questo, la gelosia di solito è di breve durata ed è probabile che il vostro gatto più grande finirà per accettare la presenza del gattino all’interno della famiglia. Tuttavia, ci sono alcuni passi che potreste seguire per incoraggiare il vostro amico peloso ad adattarsi più rapidamente e per rassicurarlo della sua posizione all’interno della gerarchia domestica.

Gatto adulto geloso del gattino

La visione stereotipata dei gatti è che sono più distanti e meno bisognosi di rassicurazione e attenzione rispetto a molti altri animali domestici, compresi i cani. Ma mentre molti gatti domestici hanno un certo grado di indipendenza, sono anche in grado di provare gelosia. Dopotutto, sono animali naturalmente territoriali e una nuova aggiunta che viola ciò che vedono come il loro territorio può essere abbastanza preoccupante o angosciante. Ciò è particolarmente probabile che si verifichi quando un gatto più anziano è abituato a essere solo in una casa.

Un altro motivo per cui un gatto potrebbe diventare geloso di un nuovo gattino è perché lo vede come una minaccia alla sua posizione nella gerarchia domestica. In effetti, la creazione di gerarchie è una parte naturale del comportamento felino. Quando viene lasciato a se stesso, un gatto più adulto in genere impone presto il dominio sul gattino e stabilisce i confini, mentre quest’ultimo generalmente si allinea e accetta il suo posto. Tuttavia, le nostre interazioni possono sconvolgerlo, perché potremmo non imporre gli stessi confini al cucciolo come vorrebbe il gatto.

Gatto adulto geloso del gattino

Inoltre, i proprietari di gatti potrebbero inavvertitamente contribuire alla sua gelosia prestando più attenzione al gattino di quanto non facciano con quello più anziano. Per noi, questo può sembrare naturale, poiché il gattino è quello che deve adattarsi a nuovi ambienti e una nuova famiglia. Sfortunatamente, è improbabile che un gatto sia in grado di rendersi conto che le cose torneranno presto alla normalità, e questa iniziale situazione può portarlo a sentirsi frustrato.

Gatto adulto geloso del gattino

Come si manifesta la gelosia?

A questo punto, potreste chiedervi: come posso effettivamente sapere se il mio gatto si sente geloso? La buona notizia è che di solito ci sono segni, perché un gatto che prova sentimenti di gelosia è probabile che mostri cambiamenti comportamentali, specialmente quando la gelosia è causata dall’introduzione di un nuovo gattino. In particolare, alcuni dei modi più comuni che possono manifestare il risentimento o la gelosia includono:

Sensazione di rabbia o frustrazione;

Livelli elevati di aggressività;

Comportamento territoriale;

Ricerca dell’attenzione;

Distacco.

Il comportamento territoriale potrebbe essere mostrato attraverso l’urinare in luoghi diversi dalla sua lettiera, e una maggiore aggressività potrebbe far sibilare il vostro gatto al nuovo gattino, o persino tentare di attaccarlo.

Gatto adulto geloso del gattino

A seconda del temperamento del vostro gatto, questo potrebbe  strofinarsi contro la vostra gamba o mordere delicatamente, per chiedere un po’ di attenzione o affetto, oppure potreste vedere segni di distacco, come evitare interazioni con voi o passare più tempo da solo, all’interno o all’esterno della casa.

Infine, dovreste anche cercare alcuni dei segni comuni di frustrazione nel vostro gatto. In molti casi, la frustrazione diventa evidente attraverso l’emergere di comportamenti ripetitivi e quasi compulsivi, come livelli eccessivi di autodifesa. Questo a volte può portare il vostro peloso a masticare la sua pelliccia e tirare fuori grumi. Potreste anche notare l’iniziare a grattare cose in casa o a emettere “miagolii” a bassa intensità.

Gatto adulto geloso del gattino

Cosa fare se il vostro gatto è geloso

Cosa dovreste effettivamente fare se notate chiari segni di gelosia? Da un lato, potreste istintivamente voler punire il comportamento, specialmente se si manifesta in alcuni dei modi più problematici, come la minzione territoriale o il graffio dei mobili. D’altra parte, il gatto si sente già emotivamente carico e la punizione non può che aggravare il problema.

In primo luogo, è importante prestare attenzione ai segni di aggressività e intervenire prima che il gatto possa causare danni al nuovo gattino. I segni a cui prestare attenzione qui includono sibili, sputi, pupille dilatate e orecchie posteriori appuntate. Per questo motivo, nelle prime fasi, è necessario supervisionare ogni volta che i due gatti trascorrono del tempo insieme.  Gatto adulto geloso del gattino

Una cosa che potete fare per aiutare a calmare i sentimenti di gelosia del vostro gatto è di rafforzare il suo posto nella gerarchia. Il vostro felino più grande cercherà naturalmente di stabilire il dominio: aiutarlo in questo lo farà sentire rassicurato, così da superare i suoi sentimenti di gelosia molto più rapidamente.

Un modo semplice per aiutarlo è quello di nutrire prima lui durante la distribuzione dei pasti. Potreste anche farlo in altri modi, ad esempio assicurandovi di accarezzare prima il gatto più anziano, almeno fino a quando il comportamento geloso si attenua, ogni volta che lui e il micetto competono per attirare la vostra attenzione.

Gatto adulto geloso del gattino

Passaggi per un’introduzione più fluida

In definitiva, non vi è alcun motivo per cui non si dovrebbe essere in grado di introdurre un nuovo gattino nella vostra famiglia e la maggior parte dei gatti si adatterà al cambiamento nel tempo. Tuttavia, ci sono alcuni passaggi che consiglierei di seguire, al fine di rendere l’introduzione iniziale il più agevole possibile, evitando molti dei potenziali problemi.

Prima che arrivi il nuovo gattino, potrebbe essere una buona idea introdurre alcuni dei nuovi oggetti in casa, come la sua lettiera per gatti e le ciotole, e far conoscere al vostro gatto il suo odore prima che si incontrino, ad esempio tramite una coperta. Ciò consentirà al gatto più anziano di abituarsi, rendendo il cambiamento meno drammatico quando arriverà il nuovo membro della famiglia.

Gatto adulto geloso del gattino

Per la prima introduzione, è un consiglio comune tenere il gattino nel suo trasportino e consentire al gatto più anziano di annusarlo e abituarsi all’idea che lui o lei si trovino in casa. È anche meglio mantenere un’area della casa riservata al gattino, senza che il gatto ne abbia accesso. Da lì, potrete consentire ai due di avere incontri supervisionati di breve durata per alcuni giorni.

Anche dopo aver integrato il gattino in casa, dovreste evitare di lasciarli incustoditi per periodi significativi di tempo. In effetti, un modo per evitarlo, e contemporaneamente aiutare i due ad andare d’accordo, è avere tempi di gioco comuni.