Gatto che mangia la lettiera: ecco perché lo fa e come farlo smettere

Oggi parliamo di abitudini strane dei nostri amici a quattro zampe ed in particolare parliamo del gatto che mangia la lettiera.

Si tratta di un comportamento non molto comune che, però, non è da sottovalutare. In fin dei conti si sa, per assicurare al nostro felino una vita sana e felice, dobbiamo essere in grado di capire ogni suo comportamento.

Gatto in una lettiera

I gatti sono animali misteriosi che possono avere davvero molti atteggiamenti insoliti. Capire i motivi che spingono un felino a fare una determinata cosa è un aspetto da non sottovalutare mai, sia per il suo benessere fisico che per quello emotivo.

Proprio per questo, oggi vogliamo parlarvi del gatto che mangia la lettiera. Parlando di cause, possono essere davvero molti i motivi che spingono un felino ad avere questo strano comportamento.

Gatto dentro una lettiera

Innanzitutto, alla base di questa abitudine, potrebbero esserci delle cause di natura comportamentale. Un gatto che mangia la lettiera potrebbe avere dei problemi legati allo stress o all’ansia. I felini, infatti, manifestano molto spesso il loro stress in ambito alimentare.

Come detto, però, esistono anche cause legate alla loro salute. Un gatto che ha questa particolare abitudine potrebbe soffrire di problemi legati al pancreas che si manifestano con problemi di digestione.

Gatto con una lettiera

Magari il vostro felino non riesce ad assimilare bene le sostanze contenute nei suoi alimenti e quindi cerca di compensare mangiando la sabbia della lettiera. In questo caso potreste anche notare la tendenza a mangiare il terriccio delle piante.

Allo stesso modo, i problemi potrebbero essere anche legati ai reni. L’insufficienza renale, infatti, porta il gatto ad avere dei cambiamenti in quanto a gusto e dunque la tendenza a credere che alcuni cose strane siano buone.

Gatto che fa i bisogni in una lettiera

Cosa fare, quindi, se il vostro felino mangia la sabbia della lettiera? Il nostro consiglio, come sempre, è quello di rivolgervi ad uno specialista. Come detto, infatti, si tratta di un’abitudine non molto comune che quindi ha bisogno di essere approfondita.

Nel frattempo, potete provare a capire se il vostro gatto è stressato e quali sono i motivi che lo spingono ad avere un comportamento simile. Inoltre, potreste provare a cambiare tipo di lettiera.

 

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati