Gatto egiziano senza pelo: caratteristiche e foto dello Sphynx

gatto-egiziano-senza-pelo-caratteristiche-immagini

Esistono diverse razze di gatto che si caratterizzano per l’assenza del pelo sul corpo. In particolare, il gatto egiziano senza pelo si associa comunemente allo Sphynx, detto anche gatto sfinge, date le sue caratteristiche fisiche.

Come è fatto

gatto-egiziano-senza-pelo

Il gatto egiziano senza pelo, Sphynx, è totalmente privo di pelo, con la testa angolosa e senza baffi e la fronte piatta.

Le orecchie sono molto grandi, distanziate e un po’ a punt. Gli occhi sono altrettanto grandi e profondi.

La sua caratteristica peculiare sono le pieghe della pelle, le rughe su fronte, mento e collo. Le  tipologie del mantello sono tre:

  • Rubber: la pelle al tatto sembra gomma e accarezzandola non scivola via.
  • Peach: la pelle è molto morbida, simile appunto alla buccia di una pesca al tatto.
  • Wax: la pelle sembra più simile alla consistenza di una cera, un po’ più grassa.

Il gatto egiziano senza pelo si muove con un portamento elegante e ha uno sguardo molto dolce.

Il carattere

gatto-senza-pelo

Il carattere di questo felino è davvero speciale. Fedele al suo padrone, lo Sphynx  è perfetto per abitare in appartamento ed è piuttosto semplice da addestrare.

Si tratta di una razza di gatto molto intelligente, ma ha bisogno di calore e di tante attenzioni.

Nonostanze ciò, il gatto egiziano senza pelo non segue sempre il suo padrone, ma non dovete comunque dimenticarvi di lui per non farlo soffrire.

E’ anche un animale adatto per le esibizioni con i giudici, perché è molto agile e ama farsi ammirare mettendosi in posa.

Come curare lo Sphynx

gatto-egiziano-senza-pelo-caratteristiche-immagini

Essendo una razza di gatto senza pelo, lo Sphynx è molto sensibile al freddo e anche ai raggi solari.

Per tale ragione, questo gatto va protetto, secondo le migliori indicazioni del vostro veterinario.

Questo gatto va lavato quando necessario, anche una volta ogni due settimane e anche gli occhi necessitano di essere puliti, due o tre  volte al giorno con del cotone umido – specie i gattini piccoli.

Anche le orecchie del gatto senza pelo egiziano vanno pulite con un cotoncino, per esempio una volta alla settimana, per togliere una secrezione marrone oleosa che si forma all’interno.