Gatto: feci molli e maleodoranti

feci -molli - maleodoranti -gatto

Le feci molli e maleodoranti nei gatti sono due condizioni che possono significare  un disturbo gastrointestinali di lieve o grave entità.

Questi ultimi sono provocati da alcune problematiche che solo il veterinario può essere in grado di capire.

Ci possono essere difficoltà nella corretta digestione oppure alterazioni nella velocità di transito dell’alimento nel tratto digerente.

Le principali cause

gatto-malato

Le feci molli e maleodoranti possono causare, a lungo andare, disidratazione, malnutrizione e altri gravi problemi di salute nel gatto, per questo motivo non esitate a rivolgervi al vostro veterinario.

Se, nella maggior parte dei casi, i disturbi gastrointestinali si verificano occasionalmente per problematiche varie –  come ingestione di cibi non adatti o infiammazioni –  alcune razze di gatti, come gli Sphynx, i Rex e i Ragdoll, sono più soggette a questi specifici disturbi dell’intestino.

Gastroenterite acuta e feci molli: perché succede

feci -molli - maleodoranti -gatto

La gastroenterite acuta è un’infiammazione del tratto digerente, che può essere causata dall’ingestione di alimenti avariati,  di corpi estranei o piante tossiche.

Inoltre, questo disturbo può essere provocato da parassiti interni, dallo stress oppure anche da allergie alimentari o patologie.

La dieta scorretta o cambiamenti improvvisi nell’alimentazione (specialmente nei cuccioli) può essere un altro motivo molto comune di feci poco consistenti e dal cattivo odore.

Anche le infezioni batteriche come salmonella, escherichia coli e la presenza di
parassiti (coccidia, giardia, trichomonas) rientrano tra le altre possibili cause.

Quando preoccuparsi

gatto-diarrea

Se le feci sono più molli del normale solo occasionalmente, non dovreste preoccuparvi, ma se il problema persiste per diversi giorni e il gatto va frequentemente alla lettiera, è opportuno andare dal veterinario.

I sintomi per capire se si tratta di un problema dell’apparato digestivo sono, oltre alle feci molli, il vomito, il pelo sciupato, la disidratazione, l’ anoressia e l’apatia.

Nei casi più gravi, si possono verificare disordini di assorbimento nell’intestino tenue per insufficienza esocrina pancreatica, sindrome da intestino irritabile.

Anche certi tipi di cancro,un  sovrannumero di batteri ed enterite (un’infiammazione) dovuta a infezioni, posso causare questo problema.