Il gatto non vuole assecondare la sua padrona e reagisce male alla sua insistenza

Il gatto non ne voleva proprio sapere di essere ripreso in quel momento, così quando la padrona ha insistito le ha dato una zampata in pieno volto

A volte i proprietari di animali domestici, ma anche da reddito, sembrano non capire che i loro amici a quattro zampe non sono affatto degli oggetti; i pet, proprio come noi hanno un cervello molto sviluppato e sono in grado di provare delle emozioni; aspettarsi da loro che non abbiano mai una giornata storta è un eufemismo, ma purtroppo ancora molti pensano di poterli usare a loro piacimento. Arriva un momento in cui anche i nostri animali ci dicono “basta” ed è meglio capirlo prima che loro siano costretti a farcelo capire con le cattive; questo è esattamente ciò che è accaduto alla proprietaria di questo gatto. Il micio infatti non aveva alcuna intenzione di assecondare la sua padrona e ha cercato di farglielo capire tramite suoni e una mimica facciale a dir poco minacciosa; la ragazza però, incoscente o noncurante, ha deciso di proseguire con insistenza nelle sue pretese. Tutto ciò che ha ottenuto è una bella zampata in pieno volto.

gatto arrabbiato

Gli animali non sono oggetti da utilizzare e non gli si può richiedere che siano sempre felici e festosi come sono solo nel nostro immaginario collettivo; anche gli animali hanno le loro esigenze e questa vanno capite e rispettate per avere cn loro un rapporto sano e genuino. Il video della reazione aggressiva del micio di razza sphynx ha fatto il giro del web in pochissimo tempo e forse servirà a molte persone a capire che l’insistenza con gli animali non porta a nulla di buono. La giovane proprietaria ha iniziato il filmato tenendo in braccio il suo micio, probabilmente per mostrare la sua bellezza al mondo. Il felino però non era affatto d’accordo di essere preso e filmato, perciò ha lanciato alla ragazza parecchi segnali di impazienza.

gatto arrabbiato

La proprietaria però ha deciso di ignorare i suoni minacciosi del suo gatto, così ha ricuto la prima e più leggera zampata in volto. La faccia della giovane lì per lì è cambiata, lasciando trasparire anche un velo di paura verso il suo stesso gatto; questo però non l’ha fermata dalla ripresa del suo video, così è arrivata la seconda e più violenta aggressione da parte dell’animale. Qui la giovane ha deciso di interrompere il video, probabilmente perché la situazione era già fuori dal suo controllo. Speriamo che questa esperienza le abbia insegnato a capire meglio il suo gatto; d’altro canto la comprensione reciproca è alla base di qualsiasi tipo di relazione.

LEGGI ANCHE: La storia di Simba: il gatto riuscito ad arrivare in Italia dopo la fuga della sua famiglia dalla guerra in Ucraina

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati