Gatto scappa dal trasportino in aeroporto: recuperato dopo 4 giorni di latitanza

Gatto che osserva

Un gatto scappa dal trasportino in aeroporto e per quattro giorni vaga per nella struttura senza lasciarsi prendere dalla sicurezza.

È questa la strana notizia di cronaca che arriva dalla Thailandia, in particolare da Bangkok. Una donna, la proprietaria del felino, era pronta ad imbarcarsi su un aereo diretto negli Stati Uniti, quando il suo gatto è riuscito a fuggire dal trasportino.

gatto-vicino-a-valigia

Una vicenda davvero assurda, della quale poteva essere protagonista solo un gatto. Perché chiunque abbia un felino a gironzolare per casa, sa benissimo quanto siano animali curiosi e in grado di cacciarsi nelle situazioni più complicate.

E questo gatto persiano lo sa bene. Anzi, lo sanno bene gli agenti che per 4 giorni lo hanno inseguito. E lo sa bene la sua proprietaria che è rimasta in ansia per ben 96 ore.

Gatto che guarda fuori da un aereo

Come detto siamo nell’aeroporto di Bangkok, la capitale della Thailandia. Una donna è in fila al gate, pronta per imbarcarsi per un volo per gli Stati Uniti.

Con lei c’è il suo amico a quattro zampe, uno splendido esemplare di gatto persiano, ovviamente chiuso in un trasportino.

Per motivi ancora da accertare, però, il nostro amico a quattro zampe riesce ad aprire il trasportino. È un attimo e il gatto, forse spaventato dalla tanta folla, si dà alla fuga.

Gatto sopra una valigia

La donna è ovviamente costretta ad annullare il viaggio. Inutili i suoi tentativi di rincorrere il suo amico a quattro zampe che, in pochissimi secondi, scompare dalla sua vista.

A questo punto devono entrare in azione gli addetti alla sicurezza dell’aeroporto. Ma nonostante si parli di persone addestrate, anche per loro è stato difficilissimo recuperare l’animale in fuga.

Per ben 4 giorni, infatti, il gatto ha vagato all’interno dell’aeroporto. Passava da una stanza all’altra, senza mai farsi prendere dagli agenti.

Gatto dentro una valigia

Le telecamere di sicurezza registravano i suoi movimenti ma, nel momento in cui gli addetti alla sicurezza entravano in azione, il felino era già scomparso.

Dopo 4 giorni, fortunatamente, la vicenda si è conclusa. E si è  conclusa nel migliore dei modi. La sicurezza ha recuperato il felino latitante e lo ha restituito alla proprietaria in ansia.