Gatto siberiano: cosa mangia

Una dieta bilanciata è la chiave per mantenere in salute il vostro cucciolo.

gatto-siberiano-cosa-mangia

Il gatto siberiano è originario della Russia e si tratta di una razza che varia nei suoi colori, anche se il manto brown tabby è quello più noto.

Per mantenere in salute il vostro gatto siberiano, è importante garantirgli un’alimentazione bilanciata e adeguata alla sua razza.

Ecco qualche consiglio, cosa mangia il gatto siberiano e come scegliere il cibo per lui.

Alimentazione e salute

gatto siberiano

Per i gatti siberiani dovete avere un’attenzione particolare, per prevenire eventuali problemi di salute, a cominciare dalla loro alimentaziione.

Se scegliete del cibo commerciale di bassa qualità o comunque non adatto alle esigenze di questa razza, è più alto il rischio di denutrizione e malattie.

Il gatto siberiano, in generale, è una razza con relativamente pochi problemi di salute, a parte un problema di tipo ereditario ovvero la cardiomiopatia ipertrofica, una forma specifica di malattia cardiaca.

Cosa mangiano i gatti siberiani

Cibo per gatto siberiano

Tutti i gatti hanno le stesse esigenze nutrizionali di base, che comprendono diversi  nutrienti essenziali.

Trovare il giusto equilibrio di questi nutrienti è fondamentale per mantenere in salute il gatto siberiano, per tutta la sua vita, e per ridurre il rischio di malattie gravi.

Le proteine ​​sono il fondamento di una dieta sana per qualsiasi gatto, specie il siberiano.

I gatti sono carnivori e dunque la maggior parte della loro alimentazione deve comprendere carne, pollame e pesce.

Le proteine ​​forniscono, infatti, il nutrimenti essenziale per i muscoli e la massa magra. Anche i grassi sono importanti, poiché sono una fonte di calorie importante che garantisce al gatto l’ energia di cui ha bisogno.

Gli acidi grassi Omega supportano la pelle e il pelo del gatto e la salute del cuore.

In generale la dieta del gatto siberiano deve essere composta da un 26% – 30 % di proteine e un 9% o anche più di grassi.

Tenete presente, infatti, che questa è una razza molto attiva, quindi il suo fabbisogno energetico potrebbe essere leggermente superiore al gatto medio.

Oltre alle proteine ​​e ai grassi, il  gatto siberiano ha bisogno anche di alcune vitamine e minerali.

La maggior parte degli alimenti per gatti confezionati includono, infatti, integratori vitaminici e minerali per garantire un’alimentazione completa ed equilibrata.

Tuttavia, queste sostanze si posono includere dando al gatto  frutta e verdura fresche perché fonti naturali di nutrienti e più digeribili rispetto agli integratori.

Il Siberiano mangia solo se ha fame, pertanto potete lasciare a sua disposizione una scodella di cibo che il gatto è in grado di autogestirsi.

Come scegliere il miglior cibo per i gatti siberiani

gatto-siberiano-cosa-mangia

Quando si tratta di scegliere il miglior cibo per i gatti siberiani, è necessario assicurarsi che siano soddisfatti i requisiti nutrizionali di base dell’animale.

Per essere sicuri, chiedere consiglio al vostro veterinario per sapere come equilibrare la dieta del vostro siberiano.

Preferire ingredienti sani e naturali, genuini e naturali per massimizzare la nutrizione del tuo gatto.

Scegliere alimentari  digeribili per il tuo gatto, come  frutta e verdura fresche e includere  fibre e probiotici supplementari, per favorire la digestione del tuo gatto.

Evitare tutti gli alimenti confezionati per gatti con  additivi artificiali come aromi, coloranti e conservanti.