Gatto Soriano rosso: foto e immagini bellissime

Il gatto Soriano rosso ha un aspetto proprio affascinante: godiamoci allora questa galleria di foto e immagini bellissime che lo ritraggono.

gatto soriano rosso

I gatti soriani sono da sempre oggetto di discussione tra gli appassionati, poiché costituiscono la “razza” felina più diffusa sul nostro pianeta. In questo articolo potrete ammirare in tutto il suo splendore il gatto Soriano rosso, di cui abbiamo raccolto delle bellissime immagini.

Se è vero che a ogni razza o categoria di gatti è generalmente associato un carattere di un certo tipo o almeno una predisposizione verso alcuni comportamenti, anche ai diversi colori del loro manto è spesso collegata una personalità ben precisa.

Se i gatti neri hanno spesso subito il peso di leggende e tradizioni non proprio lusinghiere nei loro confronti, per quanto riguarda quelli rossi le opinioni a riguardo sembrano essere discordanti.

C’è infatti chi sostiene che un gatto rosso, soprattutto se Soriano, nella maggior parte dei casi sia dotato di un carattere particolarmente diffidente e a volte anche aggressivo nei confronti dell’uomo.

Questa opinione sarebbe collegata a un processo di rigida selezione naturale a cui il Soriano dal pelo rosso, già di per sé relativamente raro, sarebbe sopravvissuto sviluppando un carattere più “spigoloso” rispetto agli altri.

Non vi sono però sufficienti prove scientifiche a supporto di questa tesi, e molti altri appassionati sono d’accordo nel dire che il Soriano rosso si mostra spesso amichevoli verso gli esseri umani: si tratta di una caratteristica che, unita all’affascinante manto fulvo che potete ammirare in queste immagini, lo rendono davvero irresistibile a chi voglia adottarne uno.

Questo è sicuramente un bene, dato che alcuni tipi di generalizzazioni nei confronti dei nostri amici felini possono durare e consolidarsi nel tempo, fino a diventare dei veri e propri pregiudizi: i gatti neri ne sanno sicuramente qualcosa.

È pur vero, comunque, che la storia del soriano include un lungo e difficile passato da “gatto di strada” indipendente dall’uomo ma anche, all’occorrenza, estremamente bravo a ingraziarselo fino a diventare un ottimo animale da compagnia.

Poiché ogni gatto è un individuo a sé, non dobbiamo sorprenderci se il micio di casa nostra esibirà delle caratteristiche del tutto diverse da quelle che normalmente ci si aspetta dalla razza (o, in questo caso, categoria) a cui appartiene.

La scienza ci viene invece in aiuto per quanto riguarda un’altra caratteristica dei gatti rossi, e quindi anche dei Soriani di questo colore: essi sono maschi nella stragrande maggioranza dei casi, con una proporzione di 9:1 nei confronti delle femmine.

Ciò è dovuto a una questione genetica e più precisamente alla presenza del cosiddetto gene Orange che determina la colorazione rossa del pelo e che viene trasmesso, dominante o recessivo, soltanto dal cromosoma X.

Poiché il maschio possiede un solo cromosoma X, il suo pelo sarà rosso se il gene Orange è dominante; se è recessivo, il manto del gattino sarà di un altro colore. Il discorso è però più complesso nel caso della femmina, i cui cromosomi sessuali sono entrambi X.

Potendo ereditare il gene Orange da entrambi in genitori, una gatta avrà il manto rosso solo in presenza di determinate combinazioni tra gene dominante e recessivo, più rare rispetto ai maschietti; in alcune di queste combinazioni, poi, il rosso sarà solo uno dei due o tre colori in cui si presenterà il pelo.