Giovani volontari costruiscono 24 rifugi per tenere al caldo i gatti randagi

Dei ragazzi hanno costruito 24 rifugi per gatti in una sola estate; quest'inverno i randagi avranno finalmente un posto in cui ripararsi

Finalmente per i gatti randagi è in arrivo una buona notizia; una giovane ragazza di Salk Lake City, aiutata da altri amici e volontari esperti, ha costruito 24 rifugi per tenere caldo ai mici più bisognosi. L’iniziativa ha coinvolto una serie di giovanissimi, il che la rende ancora più speciale e preziosa.

ragazze con rifugi per gatti

La sedicenne madre del progetto, Emily Keller, ha deciso di intraprendere questa strada durante l’estate del 2020. Le restrizioni causate dall’epidemia di covid-19 avevano fatto saltare tutti i suoi piani estivi e la ragazza non sapeva cosa fare. Emily era intenzionata a trovare qualcosa di produttivo per impiegare il suo tempo e per farlo si è lasciata ispirare dalla sua grande passione per gli animali.

Emily aveva infatti notato quanti fossero i randagi che sia in estate che in inverno vagavano per la città, senza alcun posto sicuro in cui ripararsi. Così, presa dalla volontà di fare qualcosa per migliorare la vita di questi piccoli angeli, ha deciso di dar vita al suo progetto di costruzione di rifugi.

Tornata in classe alla fine dell’estate, la giovane animalista ha raccontato a tutti quanto si fosse impegnata in quei mesi. La sua amica Anagha Rao è rimasta molto affascinata dalla storia di Emily, così ha deciso di aiutarla. Le due ragazze hanno sponsorizzato il loro progetto e sono state travolte dalle donazioni per poterlo finalmente attuare.

gatta e gattini grigi

I rifugi costruiti dalle due amiche sono in materiali riciclati e di facile utilizzo; Amanda e Emily all’interno della loro iniziativa hanno anche inserito un programma di sensibilizzazione che spinge tutte le persone del quartiere a costruire i loro rifugi privatamente.

Le due ragazze, per poter convincere quante più persone possibili, hanno anche stipulato delle linee guida per la costruzione del rifugio perfetto.
1. Dimensioni: il rifugio non deve essere troppo grande; più le dimensioni sono ridotte, minore sarà la dispersione termica
2. Materiale isolante: per garantire la massima efficacia dei rifugi, questi devono essere realizzati in materiale isolante; inoltre devono contenere della paglia in modo che i gatti possano scavare e mettersi comodi
3. Sollevato da terra: la posizione è fondamentale per infondere sicurezza ai gatti e per proteggerli dai predatori; inoltre se sollevato da terra il rifugio sarà sottoposto a meno umidità

L’iniziativa delle due giovani è veramente strabiliante; ognuno di noi potrebbe prendere ispirazione dal loro progetto e creare un suo rifugio personale. L’impatto sulla comunità dei randagi sarebbe enorme e tutti noi potremmo avere la soddisfazione di aver migliorato una vita.

LEGGI ANCHE: Avalon, la gattina attaccata da due pericolosi vermi lupo

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati