Hades: il gatto che è riuscito a fidarsi dell’uomo dopo tre anni

Il gatto Hades ci ha messo ben tre anni ad accettare una carezza dagli umani che si prendevano cura di lui; ora è felice nella sua nuova casa.

gatto-bianco-e-arancione

Hades è un gatto che non riusciva a fidarsi delle persone. Dopo ben tre anni è riuscito ad abbattere questo tabù e ha trovato la gioia di avere una famiglia che si prende cura di lui ogni giorno.

Molte volte i gatti randagi hanno veramente paura di avvicinarsi alle persone, vuoi perché non hanno mai avuto modo di rapportarsi con loro o vuoi perché, invece, sono stati partecipi di maltrattamenti o situazioni spiacevoli e per questo non riescono più a fidarsi degli umani.

Pensate, nella storia che adesso vi andiamo a narrare, ci sono voluti più di tre anni, affinché un gatto randagio si fidasse degli umani che ogni giorno lo nutrivano e cercavano in tutti i modi di potergli offrire un posto caldo dove vivere.

gatto-che-fa-capolinea-da-un-muro

In una fredda e nevosa giornata, un uomo vide un gatto nella neve e decise di dargli un po’ di cibo. Il gatto non si avvicinò e quindi l’uomo gli costruì un rifugio per ripararlo dalla neve e gli portò ogni giorno il cibo.

gatto-sulla-neve

In più, un giorno, l’uomo insieme a sua moglie, si accorse che il gatto non era solo ma nel quartiere ne vagavano altri due. I coniugi gli dettero subito dei nomi: il primo, cioè quello trovato nella neve, fu chiamato Hades e poi gli altri due Poseidon e Zeus.

Comunque quello che stimolò di più la curiosità dei due coniugi fu Hades. Infatti, dalla testimonianza di JDeebs, non si lasciava avvicinare, non prendeva il cibo dalle proprie mani, ma, si presentava a loro puntualmente ogni giorno e alla stessa ora. Inoltre quando l’uomo lo chiamava con un fischio, lui arrivava.

Però non si avvicinava mai a loro, così che i due coniugi potevano vederlo solo a debita distanza. Ma, la svolta arrivò circa tre anni dopo il primo incontro, quando un giorno la moglie dell’uomo gli offrì un pezzetto di pollo. Piuttosto che scappare o attendere che la donna lo poggiasse a terra, questa volte il gattone si avvicinò e lo prese direttamente dalle sue mani.

gatto-che-viene-accarezzato

Da quel giorno il gatto si avvicinò a loro e si lasciò accarezzare. I due cercarono di portarlo in casa, ma fu impossibile, perché una volta che chiusero la porta, il gattino cominciò a dimenarsi di qua e di là e a lamentarsi, tanto che i due gli aprirono la porta. Lui sgattaiolò via. Non interruppe però le visite.

Poi un giorno l’uomo si accorse che il gatto non stava bene, lo prese, lo portò dal veterinario che gli diagnosticò i vermi nell’intestino.

gatto-bianco-e-arancione-su-coperta

Quindi l’uomo curò il gatto con tutto l’amore e la pazienza possibile e finalmente Hades riuscì a fidarsi completamente di loro e da quel giorno decise di vivere nella sua nuova casa, circondato da tutto l’amore possibile. Ed è ancora così!

I coniugi poi continuano ad occuparsi sia degli altri due gatti che di una nuova micina, Maya, portata dallo stesso Hades.

due-gatti-davanti-alla-porta