Il gattino che scende dall’albero per farsi coccolare (VIDEO)

Un adorabile attino scende dall'albero per farsi coccolare da uno dei volontari di una colonia felina a Istanbul

gattino scende albero

Il gattino che scende dall’albero per farsi coccolare vive in un grande parco a Istanbul e, nonostante, sia libero è molto affettuoso. Il video che vi presentiamo quest’oggi è stato girato da un volontario in un grande parco a Istanbul, dove centinaia di gatti vivono insieme e in totale libertà. I gattini però hanno anche degli amici umani che si occupano di loro. Gli portano il cibo e li curano al meglio che possono.

Gli animali sono sempre molto grati agli umani che li aiutano e gli portano da mangiare, sono affettuosi e coccole,fusa e dolcissimi miagolii non mancano mai all’appello!

Il video mostra la vita della colonia felina e dell’intervento giornaliero dei volontari che se ne occupano. La prima parte però è dedicata a un dolcissimo micetto che si precipita da un albero per farsi fare le coccole.

Gattino che scende dall’albero per farsi coccolare

gattino che scende dall'albero per farsi coccolare

Questo gattino, appena sente arrivare quello che sembrerebbe il suo amico umano preferito, scende dalla cima dell’albero in cui si trova e, ramo dopo ramo, arriva ai piedi del suo amico umano. Lo riempie di coccole, carezze e fusa e lo accoglie come farebbe ogni padrone di casa che si rispetti.

Un video davvero dolcissimo che ci mostra, ancora una volta, quanto sono dolci e affettuosi i gatti, anche quelli semi randagi.

gatto sull'albero

Nel filmato viene mostrato anche tutto il lavoro dei volontari che ogni giorno portano cibo e acqua ai gattini. Li controllano e, se serve, gli mettono le goccine negli occhi. Si occupano anche della sterilizzazione e della vaccinazione di questi gatti, in modo che la colonia rimanga sostenibile, e mettono a tutti l’antiparassitario per mantenerli in buona salute.

Cercano di promuovere anche l’adozione di questi gattini e di offrire alloggio e supporto nei casi in cui la vita al parco non è più sostenibile per questi animali. Ad esempio se sono troppo anziani, feriti o con patologie.

Foto Pixabay, Pixabay