Il gattino paralizzato Harpurr adottato da un Husky: una storia meravigliosa (VIDEO)

Il micio paralizzato Harpurr e il cane Clinder sono davvero inseparabili: il grosso Husky ha adottato il gattino quando aveva poche settimane e se ne è preso cura

Harpurr bacia l'Husky Clinder

In rete è molto comune trovare filmati commoventi che vedono protagonisti animali appartenenti a specie differenti legati da relazioni di profondo affetto e empatia. È questo il caso dei protagonisti di questo video: il gattino Harpurr e l’Husky Clinder.

Harpurr è un gattino abbandonato e paralizzato

Harpurr con l'husky Clinder

Harpurr aveva solamente tre settimane quando fu recuperato in Alaska, in condizioni pietose: il micino era stato abbandonato dalla madre, forse a causa della sua paralisi alle zampe posteriori.

Il micio era debole e troppo piccolo perfino per riuscire a mangiare da solo.

Grazie al buon cuore di una volontaria residente ad Anchorage si riuscì a salvare, ma la sua sarebbe stata comunque una vita molto difficile a causa delle sue precarie condizioni fisiche.

Eppure la fortuna volle bussare alla sua porta. Il destino volle che in casa della volontaria ci fossero tre cani molto socievoli anche con i felini, fra cui un enorme Husky, chiamato Clinder.

Fra il gattino e l’Husky Clinder nacque una grande amicizia

Harpurr e Clinder si trovarono simpatici fin dal primo momento. Clinder, animato da una grande empatia, iniziò a prendersi cura del micino, giocando con lui, coccolandolo e proteggendolo in ogni momento.

Ancora oggi sono inseparabili. Harpurr, grazie al suo grande amico e a un carrellino che gli permette di muoversi autonomamente si sente e si comporta come un gatto uguale agli altri.

La meravigliosa storia di Clinder e Harpurr ci dimostra ancora una volta che i nostri amici animali sono in grado di provare dei sentimenti umani quali l’empatia, che porta a comprendere l’altro e ad aiutarlo nel momento del bisogno.