Il gattino salvo per miracolo

Percorreva la strada con la sua automobile, durante un forte temporale, quando vide un essere minuscolo, scese e lo raccolse, Kathryn non sapeva di stare per compiere un miracolo

gattino-salvo-per-miracolo

E’ stato un vero e proprio miracolo, quello che ha compiuto Kathryn Van Beek. Percorreva la strada per tornare a casa con la sua automobile, durante un temporale terribile, quando intravide in mezzo alla strada un essere minuscolo, sembrava un topo, che si muoveva a malapena. Decise di scendere e compì un piccolo miracolo.

bruce-gattino-salvo-per-miracoloCi troviamo a Auckland, in Nuova Zelanda. L’esserino minuscolo in realtà era un gattino, talmente piccolo che aveva ancora il cordone ombelicale, probabilmente la madre lo aveva perduto.

Lo raccolse e lo portò con sé tentando di salvargli la vita. Lo chiamò Bruce. Gli offrì le dovute cure portandolo dal veterinario, il quale le spiegò come doveva comportarsi.

gattino-trovato-sul-ciglio-di-stradaDopo due settimane, Bruce ancora non apriva gli occhi e pesava soltanto cento grammi. Lo nutriva con una piccola siringa.

gattino-nutrito-con-siringaCon il passare dei giorni, si cominciarono a vedere i primi progressi. Bruce aprì i suoi bellissimi occhietti e iniziava finalmente a mangiare da solo.

il-gattino-inizia-a-crescereE’ diventato un giocherellone, forte e in salute, ama trascorrere le sue giornate a curiosare e giocare, racconta la sua padrona.

gattino-giocherellonePerché è scontato dire che Bruce rimase a casa con Kathryn e divenne a tutti gli effetti il suo adorato gatto. Kathryn era felicissima di aver salvato la vita a quella piccola palla di pelo.

gattino-salvato-ora-vive-in-casaLa sua storia l’ha ispirata a scrivere un libro per bambini il cui protagonista è proprio il suo adorato gatto Bruce.

gatto-salvo-per-miracolo-cresciuto Ha scritto una storia dedicata all’incontro di questo gatto meraviglioso che ha cambiato la sua vita. Sperando che il testo possa anche sensibilizzare le persone a fare adozioni consapevoli. Lo speriamo anche noi, per questo abbiamo voluto raccontare questa bellissima storia.