Il gatto nella sala giochi fatta con carta igienica

Una coppia di umani ha creato per il loro gatto un’incredibile sala giochi con la carta igienica. Il tutto è stato filmato. Vi mostriamo il video virale

Vi raccontiamo di un gattino che vive in Bielorussia, si chiama Pusic. I suoi padroni lo hanno salvato, in quanto era malato, per strada nel 2014. Da allora lo accudiscono e lo amano. Poco dopo, la nuova famiglia ha scoperto che, come molti giovani gatti, Pusic adorava un gioco in particolare. La carta igienica! I padroni hanno così deciso di dargli un trattamento speciale creando per lui un’incredibile sala giochi.

gatto-sul-divanoPusic, passava le ore a srotolare per tutta la casa, la carta igienica. Per questo i padroni un giorno si recarono al supermercato e acquistarono cento rotoli di carta igienica.

Tornati a casa li misero per tutto il soggiorno creando per lui una stanza gioco. Posizionarono la carta igienica sul muro, sul soffitto, sul divano e riempirono tutto il pavimento.

sala-giochi-per-gattiHanno anche installato una telecamera per registrare come Pusic reagisse alla novità della stanza dei giochi. Come ha reagito il gatto?

gatto-sala-giochi-cartaLo scoprirete nel video che condividiamo e che gli umani di Pusic hanno pubblicato sui vari social. In pochi giorni è diventato virale con oltre cento milioni di visualizzazioni.

Dopo aver dato a Pusic alcune ore nella stanza piena di carta igienica, i suoi padroni iniziarono a pulire e pensarono di non sprecare risorse.

gatto-gioca-con-cartaLa carta igienica usata per il divertimento di Pusic l’avrebbero utilizzata per creare nuovi giocattoli per gatti.

gatto-in-mezzo-alla-carta-igienicaSicuramente per Pusic è stato un bel divertimento. Ma non pensate anche voi che si sarebbe divertito ugualmente se avesse potuto sbrogliare un solo rotolo di carta igienica?

stanza-per-gatti-con-carta-igienicaAnche se è stato un gesto bellissimo, è stato comunque un enorme spreco. Speriamo e siamo certi che gli umani di Pusic abbiano trovato il modo di riciclare tutto.