Gatto perde peso: cause e conseguenze

Gatto su una bilancia

Parliamo di salute dei nostri amici a quattro zampe, provando a spiegare quali sono le cause e le possibili conseguenze di un gatto che perde peso.

Iniziamo dicendovi che capire il metabolismo del vostro felino è uno dei passi più importanti per assicurargli una vita felice ed in salute. È molto importante, infatti, capire al più presto quali sono le necessità del vostro amico a quattro zampe.

L’alimentazione è importantissima anche per i gatti e assicurare un apporto calorico giusto e bilanciato è un aspetto fondamentale della vostra responsabilità di proprietari.

Gatto su un prato

Ogni felino, infatti, ha un diverso bisogno calorico che dipende da moltissimi fattori. Dalla razza, dall’età e anche dal suo stile di vita. Vediamo insieme quali sono le cause che possono portare ad una perdita di peso.

Cause comuni del gatto che dimagrisce

Come sempre succede quando si tratta di salute dei nostri amici a quattro zampe, è molto importante capire le cause che scatenano un certo cambiamento nella sua vita.

Sono moltissime le cause che possono spiegare perché un gatto perde peso. In alcuni casi si tratta di semplici motivi, in altri di più gravi. In ogni caso, se il vostro felino ha iniziato progressivamente a dimagrire, è molto importante capirne il motivo.

Gatto dal veterinario

Come detto, la causa principale della perdita di peso nel gatto è sicuramente una errata alimentazione. Magari il vostro gatto non ama particolarmente il cibo che avete scelto per lui e dunque non ne mangia a sufficienza. Perché in fin dei conti lo sappiamo, i gatti sono animali molto schizzinosi.

Anche lo stress può essere una causa di questa particolare situazione. Proprio come noi, infatti, anche i gatti riversano sui pasti i loro problemi emotivi.

Magari il vostro amico a quattro zampe sta attraversando un periodo particolarmente stressante e può iniziare a mostrare segnali di ansia. La prima cosa da fare, è quella di non forzarlo.

Gatto che mangia

Non cercate di far mangiare il vostro gatto per forza, perché questo avrà solo l’effetto contrario. Provate a rispettare le sue esigenze, ma senza trascurarlo. Se vi rendete conto che il suo digiuno si prolunga troppo, la cosa migliore è portarlo dal vostro veterinario di fiducia.

Tra le altre cause, ci sono anche quelle che riguardano la sua salute. Un gatto che perde peso potrebbe essere vittima di problemi legati al suo tratto intestinale.

Il vostro amico a quattro zampe potrebbe soffrire di allergie o anche di parassiti intestinali. In questi casi, solo il vostro veterinario saprà indicarvi la strada giusta da seguire.

Gatto che fissa

In ultimo, ricordatevi che anche l’età può fare la differenza. Se il vostro gatto non è più un giovincello, può darsi che il suo appetito sia piano piano diminuito. I gatti anziani, infatti, non hanno più la stessa fame di quando erano nel pieno della loro giovinezza.

In ogni caso, vi ricordiamo che la perdita di peso deve essere sempre un campanello d’allarme. Se vi accorgete che il vostro felino sta dimagrendo, una visita dal veterinario è la cosa migliore da fare.