Il viaggio di un gattino appena nato: salvo dopo aver percorso 450 chilometri

Il pelosetto percorre la strada da Torino e Bolzano nel vano motore: alla fine ne esce sano e salvo

Oggi vogliamo raccontare la storia del viaggio di un gattino appena nato e del suo lieto fine. Un piccolo pelosetto, infatti, è riuscito a percorrere la strada che porta da Torino a Bolzano nel vano motore di un auto. Quando l’automobilista si accorge della sua presenza, quello che succede ha davvero dell’incredibile.

Per chi possiede un amico a quattro zampe conoscerà senza ombra di dubbio la sua capacità di intrufolarsi ovunque. Il gattino protagonista della storia di oggi, per il suo nascondiglio, ha scelto un posto davvero particolare a causa del quale ha rischiato la vita.

Infatti, questo splendido micio appena nato ha pensato di nascondersi nel vano motore di un auto. Questo posto è scelto da molti gattini appena nati per nascondersi. Peccato che l’auto della proprietaria in cui si è nascosto il piccolo gatto si stava preparando a percorrere ben 450 chilometri.

viaggia per 450 chilometri

Non essendosi assolutamente accorta della sua presenza, la proprietaria dell’auto parte iniziando così il suo lungo viaggio. Anche per il micio, dunque, inizia la sua avventura nel vano motore dell’automobile della proprietaria di mamma gatta che lo ha partorito.

Il viaggio continua fino a quando la donna arriva a Bolzano. Durante la sosta un uomo si accorge di uno strano miagolio proveniente proprio dall’auto della proprietaria della macchina in sosta arrivata lì da Bolzano da Torino. Impaurito, l’uomo decide di chiamare i vigili urbani.

Alla loro chiamata, si scopre che nel vano motore dell’auto è presente un adorabile gattino che ha viaggiato per ben 450 chilometri insieme alla donna la quale, non essendosi accorta di nulla, ha spiegato che il gattino faceva parte della cucciolata avuta dalla sua mamma gatta.

una storia a lieto fine

E così, dopo l’incredula vicenda iniziano le operazioni di recupero del povero micio. Dopo molti tentativi effettuati per recuperare il tenero gattino, i vigili urbani riescono a far uscire il pelosetto dal nascondiglio.

Quello a cui i presenti non hanno potuto credere è che, dopo aver viaggiato per 450 chilometri nascosto in un vano motore, il micio ne è uscito illeso: si è presentato sano e salvo e in ottima salute.

Dunque c’è stato il lieto fine nella storia del viaggio di un gattino appena nato. Il micio ora è pronto a viaggiare nuovamente per tornare a Torino dove lo aspetta mamma gatta per donargli nutrimento e amore.

Ti è piaciuto questo articolo? Allora leggi anche: Alita, la dolce gatta che ha adottato due cuccioli di cane orfani

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati