Inky: il gatto nato senza palpebre diventa amico di un cane

gatto-nero-con-cane

Inky è un gatto senza le palpebre degli occhi a causa di una grave malformazione. Trovato quando era ancora un gattino da Hannah Erbe che ha deciso poi di adottarlo, ha fatto amicizia con il cane di casa. I due sono diventati inseparabili e si aiutano a vicenda.

Vogliamo raccontarvi una bellissima storia di amicizia tra un gatto e un cane. Innanzitutto vi presentiamo Inky, un bel gattone nero con una particolarità! Egli è affetto da agenesia palpebrale felina, una anomalia che porta alla totale assenza delle palpebre superiori dell’occhio.

gattino-nero

Fu trovato, quando era ancora un gattino da Hannah Erbe, vicino alla struttura in cui era solita frequentare un corso d’arte. Quando lo vide era magrissimo e non riusciva a distinguere gli occhi per quanto erano sporchi.

gatto-nero-con-occhi-spalancati

Lo portò immediatamente dal veterinario, che constatò avesse all’incirca tre settimane di vita e che poteva ritenersi fortunato ad essere ancora vivo. Spiegò ad Hannah Erbe che il gattino era affetto da questa malformazione che provoca la non formazione delle palpebre e che a causa di ciò era necessario tenere gli occhi sempre puliti.

gatto-nero-in-posa

Una volta tolta tutta la sporcizia intorno agli occhi, il gattino sembrò sorpreso nel vedere il mondo che lo circondava.

gatto-nero-con-cane

Comunque il quadro clinico di Inky non era dei migliori, in quanto non riusciva a chiudere gli occhi e soprattutto i peli che circondavano l’occhio gli davano molto fastidio.

gatto-e-cane-con-occhi-chiusi

Era necessario procedere con una terapia adatta chiamata “crioterapia” volta ad eliminare definitivamente i peli che arrecavano disagio al piccolo e che avrebbe permesso ai suoi  occhi di vedere meglio.

gatto-si-fa-leccare-da-cane

Prima di procedere con l’operazione era necessario che il gattino si ristabilisse e Hannah Erbe lo portò a casa con lei.

gatto-con-bandana-e-cane

Hannah aveva ed ha un cagnolone, anche lui trovatello, di nome Jasper. Dapprima Inky era alquanto diffidente con Jasper, ma poi i due divennero inseparabili.

gatto-e-cane-giocano

Dopo che Inky fu sottoposto all’operazione, ritornò a casa e ad aspettarlo c’era Jasper. Per tutto il periodo della convalescenza, il cagnolone vegliò su Inky quasi come a proteggerlo.

gatto-e-cane-dormono-insieme

Ora Inky, seppur ancora necessita di cure, è molto migliorato e non passa giorno che si accoccoli o parta all’esplorazione supportato dal cagnolone Jasper.

gatto-e-cane-insieme-sul-divano

Insomma una vera storia di amicizia, che ancora una volta ci fa commuovere!