Ivan, il gattino che nessuno voleva adottare per i suoi limiti fisici (VIDEO)

Ivan-il-gattino-che-nessuno-voleva-adottare-per-i-suoi-limiti-fisici-il-video-della-rinascita

Oggi vogliamo mostrarvi il video della rinascita di Ivan, un gattino che nessuno voleva adottare. Perché? Perché Ivan è un gattino speciale, i cui limiti fisici lo rendono un felino bisognoso di molte attenzioni. Non siamo qui per giudicare chi non ha voluto adottare questo amico a quattro zampe.

Perché negare il fatto che Ivan sia un felino che ha bisogno di molte attenzioni sarebbe una bella ipocrisia. Non tutti possono prendersi cura di un animale che non riesce ad utilizzare la lettiera in autonomia e che non è del tutto autosufficiente. Anzi, è molto meglio che lo faccia qualcuno che può farlo davvero.

Altrimenti il rischio è che il gatto si ritrovi a vivere da solo ed in condizioni di disagio. Fatta questa premessa è il momento di parlarvi della storia di Ivan, il gattino nato con alcune malformazioni che è riuscito ad essere felice. Nonostante la sua condizione, infatti, Ivan è oggi un gatto felice.

Una storia che dunque, ancora una volta, è in grado di farci capire quanto i gatti siano animali coraggiosi e dalla forza di volontà davvero straordinaria. Un po’ come la storia di Cinnabon, il gattino dal passato difficile che oggi è finalmente felice.

E anche Ivan oggi è felice, nonostante un inizio di vita sicuramente non facile. La sua storia conosciuta inizia quando il suo primo proprietario lo porta al MSCPA Boston Adoption Center. Ivan ha evidenti malformazioni fisiche e l’uomo non può prendersi cura di lui.

Ivan è infatti nato senza ossa radiali nelle zampe anteriori ed ha una deformazione anche alla zampa posteriore sinistra. Di lui si prendono cura moltissimi specialisti e piano piano Ivan inizia a diventare sempre più  indipendente.

Dopo un lungo percorso di cure riesce a trovare anche una famiglia che voglia prendersi cura di lui e inizia finalmente la sua vita felice. Ecco dunque il video che mostra la rinascita di Ivan, il gattino che nessuno voleva adottare per via dei suoi limiti fisici.