La barca dei gatti ad Amsterdam

Esiste ad Amsterdam una barca galleggiante che è adibita a rifugio per tutti i gatti bisognosi; esiste dal lontano 1968.

barca-con-gatti

Esiste ad Amsterdam un posto davvero speciale, come è speciale la città che lo ospita! Una barca galleggiante, che dal 1968, ospiti tanti gatti bisognosi di trovare una famiglia!

Siete mai stati ad Amsterdam? Si distingue per la bellezza dei suoi canali, per gli scorci suggestivi e per la quantità di piccole barche ormeggiate lungo i bordi dei canali.

Alcune fungono da vere e proprie abitazioni! Ma, una, funge da un vero e proprio rifugio per gatti! Ne sono ospitati una quantità inimmaginabile! Ma ripercorriamo insieme le tappe che hanno portato alla costruzione di una vera e propria Cat Boat!

barca-con-gatti-su-canale

Nel lontano 1966, la signora Weelde, trovò di fronte alla sua abitazione, una mamma gatto con i suoi cuccioli. Se ne prese subito cura, così come i gatti randagi che vennero dopo e si offrì di aiutare tutti quei gatti, che per qualche motivo, non potevano più vivere presso le proprie famiglie di appartenenza!

Insomma, alla fine, la sua casa, divenne troppo piccola per tutti quei gatti e le venne in mente di prendere una barca, affinché potesse accogliere senza problemi, tutti quei gatti che avevano bisogno di aiuto.

donna-con-gatto

Nel 1968 la barca fu acquistata e cominciò ad essere il rifugio per molti gatti randagi! Con loro, vennero anche i primi volontari, che cercavano in qualche modo di poter aiutare gli ospiti della barca. La barca prese il nome di Tjalk e diventò ben presto affollatissima.

Circa 3 anni dopo l’acquisto della barca, questa divenne troppo stretta per tutti gli ospiti e si rese necessario l’acquisto di una ulteriore barca, che fu ormeggiata vicino alla prima. Non solo venivano raccolti gatti randagi o portati direttamente dalle famiglie che non potevano più provvedere a loro, ma vi si recavano persone, che per fortuna, volevano accogliere un gatto nella propria famiglia.

gatto-che-sbadiglia

Circa 10 anni dopo, la barca originale venne sostituita da una barca, costruita direttamente sul posto, molto più grande e spaziosa, l’Ark . Dopodiché fu necessario trasformare il tutto in una Fondazione. E l’anno in cui fu “ consacrata” ad una vera e propria entità riconosciuta, fu il 3 giugno del 1987. Gli dettero il nome di: “De Poezenboot “!

parte-di-barca-con-sedie

Nel 2005, venne a mancare la signora Weelde, colei che aveva dato il via a tutto questo! Ma la fondazione continua il suo lavoro con impegno e dedizione.

gatto-vicino-a-rete

Dopo una importante ristrutturazione avvenuta nel 2001, ad oggi, in media, sono ospitati, circa 200 gatti. Molti vengono adottati e quelli che invece risultano non particolarmente adatti alle famiglie, vengono accolti nella barca a tempo indeterminato. Inoltre la fondazione si occupa anche di fornirgli tutte le cure ( compresi vaccini, microchip e sterilizzazione) e il cibo necessari!

gatti-su-barca

Insomma, veramente un bel modo, per prendersi cura, di tutti quei gatti che hanno bisogno di trovare una famiglia!

Guardate questo meraviglioso video postato da BlogGuauyMiau!