La storia dell’eroica gatta che ha salvato un neonato abbandonato

Una storia incredibile dal finale mozzafiato

Non c’è limite alla cattiveria dell’uomo. Spesso alcune persone sono capaci di compiere azioni davvero terribili. Questi soggetti non danno importanza alle conseguenze delle loro azioni, ai danni subiti dalle persone che gli stanno intorno. Sono troppo egoisti, non si curano minimamente degli altri perchè pensano solo ai loro scopi. Questa è una di quelle situazioni, terribili, che per fortuna ha avuto un lieto fine. Un’eroica gatta ha salvato un neonato che era stato abbandonato.

Questa storia ha davvero dell’incredibile. Non è un racconto comune come tutti gli altri, anzi, probabilmente è più unico che raro. Un evento che può accadere una sola volta nella vita. Questo tragico episodio è avvenuto in Russia, precisamente nella città di Obninsk. Dei condomini di un palazzo hanno ritrovato sotto le scale una scatola, contenente un bambino di 2 mesi ed un eroica gatta. Quest ultima è una gattina del quartiere che, vedendo il piccolo neonato che piangeva per il freddo, ha scelto di inserirsi nella scatola per riscaldarlo un pò.

LEGGI ANCHE: La rocambolesca e incredibile storia di Garfield, il tenero gattino che ha fatto parlare di sé tutta la Germania

La gattina ha miagolato più forte che poteva per avvertire le persone che abitavano nel palazzo. Grazie a lei subito delle persone si sono accorte del problema. Hanno prontamente chiamato l’ambulanza per evitare che il neonato rischiasse la vita. Nella scatola sono stati trovati dei pannolini e del cibo. I condomini hanno dichiarato che il bambino stava bene, anche se un pò infreddolito dato che indossava dei buoni vestiti.

Quando l’addetto del pronto soccorso è salito sull’ambulanza la gattina ha continuato a miagolare. Le persone che abitavano in quel palazzo hanno dichiarato di aver visto la gattina, aspettare per ore che tornasse l’ambulanza. Per fortuna il suo grande istinto materno, le ha permesso di salvare il neonato.

LEGGI ANCHE: L’uomo conserva gli avanzi del suo locale e li dona ai gatti randagi, che fanno la fila di fronte al suo negozio

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati