Liguria: trova un gattino abbandonato, ciclista lo porta con sé e lo salva

Un ciclista con un gattino

Una bella storia quella di cui un noto ciclista professionista si è reso protagonista, portando con sé un gattino abbandonato durante un allenamento.

Parliamo di Niccolò Bonifazio, un ciclista della Liguria che milita nella squadra Total Direct Ènergie. Una vicenda che, per una volta, ha fatto parlare di lui non per i suoi meriti sportivi ma per quelli umani.

Gattino con un ciclista

È stato lo stesso ciclista a raccontare la storia del gattino abbandonato, condividendo un post su Facebook.

Secondo il suo racconto, il ragazzo si stata allenando quando ha trovato il micio. Mentre stava riempendo la sua borraccia ad una fontana, ha sentito miagolare da lontano. Un miagolio quasi disperato, che Niccolò Bonifazio non è riuscito ad ignorare.

Gattino piccolo

E così, il ciclista si è messo alla ricerca e alla fine ha trovato il gattino abbandonato. Un micio veramente piccolissimo, abbandonato da qualcuno vicino ad un sacco della spazzatura.

Il ragazzo non ha potuto certo ignorare le richieste di aiuto di quel piccolo gatto ed ha deciso dunque di portarlo con sé.

Gattino dentro ad una scatola

È salito nuovamente sulla sua bicicletta e ha continuato il suo allenamento con un ospite in più. Ha pedalato tenendo in braccio il piccolo gattino, fino a raggiungere una clinica veterinaria.

Qui, l’animale è stato scrupolosamente controllato da un veterinario. Dopo tutti gli esami di controllo, il medico ha affermato che il cucciolo sta bene, nonostante l’abbandono.

Da qui, la domanda fatidica: dovrà essere portato in un rifugio? Niccolò Bonifazio non ci ha pensato due volte.

Cucciolo di gatto a pancia in su

Forse quella pedalata in compagnia ha fatto scattare qualcosa nel cuore del ciclista, che ha deciso di tenere quel piccolo gattino.

Secondo quanto scritto su Facebook, anche la sua ragazza è stata molto contenta di vedere entrare quel piccolo animale in casa loro. Il gattino abbandonato e trovato dal ciclista, oggi si chiama Bisous che in francese significa baci.