Lucifero, un gatto nero che aiuta gli animali malati ospiti della clinica

La storia di questo gatto nero, con le zampe posteriori paralizzate, che da conforto agli animali ricoverati nella clinica.

Protagonista di questa commovente storia è un gatto di nome Lucifero e da molti soprannominato Luc.
Lucifero, è un bellissimo gatto nero, residente a Perm, in Russia.

Purtroppo, quando era un cucciolo, é caduto dal balcone e questo gli ha provocato una seria lesione alla colonna vertebrale. Giunto in clinica, aveva ormai del tutto perso l’uso delle zampe posteriori.

Grazie però all’aiuto dell’equipe di veterinari e alla sua tenacia, ha fatto passi da gigante e recuperato parte delle sue abilità.

È vero, non riesce a muovere le zampe posteriori, ma questo non lo ha fermato.Riesce a “camminare” sfruttando con una certa abilità le zampe anteriori. Lucifero, ha voluto in qualche modo ringraziare i veterinari per le loro cure e per la loro pazienza.

Infatti, si è fatto praticamente adottare dalla clinica e da conforto ai pazienti animali che arrivano quotidianamente.

gatto-veglia-cane

 

Li assiste, si accoccola vicino a loro e sembra quasi che gli dia la forza per non mollare. É commovente osservarlo quando si sdraia vicino all’animale malato e passa li gran parte del tempo, senza perderlo mai di vista.

gatto-aiuta-dottoressa

Aiuta anche tutti gli operatori sanitari e gli infermieri avvertendoli se c’è bisogno del loro urgente aiuto. È  diventato una sorta di angelo custode di tutta la clinica.

gatto-zoppo-guarda-cane

Anche in questa storia ovviamente abbiamo sfatato il tabù che vede i gatti neri associati al male e portatori di sfortuna. Qui di “malefico e tenebroso” può esserci solo il nome del gatto: ovvero Lucifero. Ma è abbastanza ovvio che le apparenza ingannano: Lucifero ha, come forse tutti i gatti neri, quel qualcosa di magico che lo rende un amuleto portafortuna per tutti gli ospiti della clinica e per tutto il personale.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati