Malesia: i pompieri salvano un gattino in un incendio

Il video dell'eroica azione dei pompieri che hanno salvato un gattino intrappolato fra le fiamme di un incendio in Malesia

È stato condiviso su Facebook e nelle altre reti sociali un video ormai divenuto virale, che ci mostra l’emozionante azione di alcuni vigili del fuoco mentre salvano un piccolo e indifeso gattino dalle fiamme di un terribile incendio.

Il filmato si è guadagnato l’ammirazione e gli applausi di migliaia di internauti, al mostrare la nobile azione di queste anime di buon cuore che hanno salvato la vita di un gattino che era rimasto intrappolato fra le fiamme di un incendio scoppiato in un edificio in Malesia.

pompiere rianima un gattino

Migliaia di utenti del web amanti degli animali si sono commossi vedendo la rapida azione del pompiere che ha salvato questo piccolo felino randagio. “Che bello è sapere che ci sono persone di buon cuore che aiutano gli animali e non li maltrattano.” , “Che bello che sono riusciti a rianimarlo”, “Il pompiere è un genio”. Questi alcuni dei commenti degli internauti che hanno visto queste commoventi ed emozionanti immagini.

Come possiamo osservare in queste toccanti scene, il vigile del fuoco, al vedere il piccolo gattino praticamente senza vita, lo avvolge in una coperta rosa e inizia a rianimarlo, cercando di farlo respirare di nuovo.

Possiamo vedere come l’uomo si sforza per quasi un minuto cercando di rianimare il povero micio, fino a quando, finalmente, lo ascolta fare fusa.

Il pompiere, che si chiama Amirul, è riuscito a salvare la vita a questo gattino. Guardate come alla fine del video il micio si avvicina contento a lui, sapendo che è il suo salvatore!

All’inizio il gattino fa fatica a camminare, ma in pochi minuti tutto torna alla normalità. 

Le commoventi ed emozionanti immagini, pubblicate su Facebook, hanno ottenuto quasi 18000 visualizzazioni diventando in breve tempo virali.

Ti ha colpito questa storia? Se si, LEGGI ANCHE: Leo: il gatto salito in cima a un albero e salvato dai pompieri (VIDEO)

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati