Mamma gatta vuole riposare ma glielo impediscono (VIDEO)

Mamma gatta vuole riposare ma i suoi cuccioli non le permettono di farlo; essere mamme non è facile soprattutto se si è dei randagi

Ecco un video dolcissimo in cui una mamma gatta vuole riposare ma i propri cuccioli vogliono continuare a giocare in maniera ostinata; il video nel giro di qualche ora ha già riscosso migliaia di visualizzazioni proprio per la sua dolcezza.

Il video è particolarmente dolce e l’autore, ha deciso di condividere con il mondo del web la quotidianità di questi piccoli pelosi. Sfortunatamente questi sono tutti randagi, ma si spera che possano essere tutti adottati e che questi gatti possano vivere serenamente. La registrazione dura circa dieci minuti e l’autore esegue una panoramica dei cuccioli, come giocano e come si divertono.

I gattini, come si evince, sono davvero molto piccoli; nella descrizione che accompagna il video si specifica che i gattini sono hanno qualche settimana di vita. I cuccioli sono particolarmente agitati e non riescono a capire che la mamma ha davvero bisogno di riposare. Nonostante questo, però la mamma gatto non mostra alcun segno di aggressività o di astio nei confronti dei piccoli.

Per una mamma non è facile gestire la vitalità dei cuccioli, a maggior ragione se sono proprio così piccoli; il tutto inoltre peggiora quando questa condizione colpisce un gatto randagio. Le mamme randagie purtroppo non possono contare sull’aiuto umano e per questo sono particolarmente stressate e stanche. L’autore del video ha quindi deciso di condividere la vita di questa mamma e dei suoi cuccioli, la loro quotidianità e tutto ciò che fanno.

Inoltre, l’autore del video ha deciso di condividere questo splendido video con il mondo del web, con l’intento di sensibilizzare le persone e dare un messaggio importante; salvare e adottare un amico a quattro zampe in difficoltà può rendere tutti più felici. Mamma gatta vuole riposare ma i suoi cuccioli glielo impediscono; si spera che con il tempo tutti loro possano essere adottati e possano godere di una nuova vita.