Mea, la gattina vittima di maltrattamenti immotivati che ora cerca la felicità

La storia di Mea, la gattina picchiata e ridotta in fin di vita senza motivo, che ora cerca la felicità e l'amore

Gatto salvato

Oggi vogliamo raccontarvi la storia di Mea, una gattina che ha assaggiato sulla propria pelle tutta la cattiveria di cui siamo capaci noi esseri umani.

Ci amiamo definire i migliori amici dei cani e dei gatti. La realtà, purtroppo, è che molti di noi non meritano l’amore dei nostri amici a quattro zampe.

Le notizie di cronaca sono in effetti sempre piene zeppe di cani e gatti abbandonati, maltrattati o peggio ancora uccisi da coloro che avevano promesso di prendersene cura.

Gatto che mangia

La storia di oggi è un valido esempio di quanto detto finora. È la storia di Mea, una gattina che ha incontrato sulla sua strada degli esseri umani che nono sono neanche degni di questo nome.

Mea è infatti vittima di una violenza inaudita. Qualcuno l’ha picchiata a sangue senza motivo, riducendola in fin di vita e facendole sopportare dolori e sofferenze terribili.

La storia arriva dalla Toscana, in particolare da Grosseto, in una frazione di Gavorrano, Bivio di Ravi.

Gatto che osserva

La piccola è stata trovata in fin di vita in mezzo alla strada. Il referto veterinario parla di una persona che l’ha colpita dall’alto.

Qualcuno che con la sua violenza le ha provocato diverse fratture spinali, lasciandola letteralmente in fin di vita.

La sua unica colpa? Quella di essersi trovata nel momento sbagliato nel posto sbagliato. Adesso l’Ente Nazionale Protezioni Animali ha invitato chiunque abbia visto qualcosa a farsi avanti.

Gatto che osserva

Questo terribile gesto non deve restare impunito e la gattina Mea merita giustizia. Comunque l’unica cosa che conta è che adesso la piccola stia bene.

Un veterinario di Follonica si è occupato di lei e Mea è fuori pericolo. Adesso si trova ancora presso la clinica veterinaria che le ha salvato la vita, ma presto potrà tornare a casa.

Potrà tornare dalla sua famiglia, pronta per ricominciare la sua vita felice. Qualche giorno fa, vi abbiamo invece parlato del salvataggio del gatto abbandonato e legato ad un palo.