Nomi per gatti maschio poco comuni, ma bellissimi

Se avete adottato da poco un bel cucciolotto peloso, ecco come lo potreste chiamare senza cadere in una scelta troppo comune o banale.

gatto-che-lecca-mano

Non c’è niente di sbagliato nello scegliere per il proprio gatto un nome comune, come  Tiger, Birba oppure Oscar, ma se volete  distinguervi, allora dovrete preferire dei nomi per gatti maschio poco comuni.

Ve ne sono davvero tanti tra i quali scegliere, traendo ispirazione, per esempio, dai film, dai colori oppure dalla pura fantasia. Potete scegliere anche un nome per gatto che non esiste, componendo una parola inventata, ma che suona bene alle vostre orecchie.

Ecco di seguito qualche idea di nomi, da cui prendere spunto.

Bryer

gatto-alimentazione

Se hai un gatto che ama stare con tutti e a cui piace ricevere tanto affetto, allora non potresti scegliere un nome migliore di Bryer. Questo nome, nella lingua canadese, significa gentile e dolce.

Gandalf

Per i fan della letteratura fantasy classica, non si può sbagliare scegliendo per il proprio gatto il nome di un personaggio de Il Signore degli Anelli.

Gandalf, in onore del mago protagonista del romanzo, potrebbe non essere propriamente unico e inusuale, ma è sicuramente particolare e adatto se il vostro è un gatto bianco o grigio con un carattere saggio.

Hypnos

gatto con orecchie piegate

Se hai un gatto  pigro e che ama oziare tutto il giorno, la scelta per il suo nome e più insolita potrebbe essere Hypnos, come il dio greco del sonno.

Pan

Pan è un nome ripreso da un’altra trilogia fantasy, Queste Oscure materie, di Philip Pullman Dark Materials, dove vi è un personaggio nella forma di un gatto selvatico e che si chiama Pantalaimon o in breve Pan.

Questo nome è perfetto per i fan del romanzo, o per un gatto molto sensibile che è l’antitesi del temerario.

Shiro

gatto-diarrea

Se avete un gatto bianco e state cercando un nome diverso dal più comune Neve o Marshmallow, Shiro potrebbe essere quello giusto.

Questa è una parola giapponese che significa, appunto,  bianco.