Pallina, la gatta anziana recuperata dall’Oipa

Questa splendida micia anziana è stata salvata dai volontari dell'Oipa che ora hanno bisogno di aiuto per garantirle le cure

La storia di questa gatta di nome Pallina è davvero iniziata nel peggiore dei modi, ma grazie ai volontari per lei è cambiato tutto. Sembrerebbe che i suoi ex proprietari si siano liberati di lei e l’abbiano lasciata per strada, nonostante fosse anziana.

Sfortunatamente Pallina si è ritrovata a vivere in strada dopo una vita vissuta in casa. Una randagia troppo abituata agli umani per essere nata in strada. La sua è una storia comune a tanti altri poveri mici che si ritrovano di punto in bianco senza nulla.

Questa gatta è riuscita a sopravvivere grazie alla generosità delle persone. Nel suo caso, una signora appena l’ha vista vicino casa sua l’ha avvicinata e da quel momento ha iniziato a prendersi cura di lei, riempendola di cibo e attenzioni.

“Tante volte, però, accade che dopo il decesso di chi se ne era occupato fino a quel momento, questi gatti rimangono in balia del destino, andando incontro a malattie e a problematiche di salute di vario genere che causano loro molte sofferenze”. Questo è ciò che raccontano i volontari.

Purtroppo la donna che si occupa di Pallina non c’è più. Da quel momento per la gatta sono iniziati i problemi di salute. Quando i volontari l’hanno vista, si sono subito messi a lavoro per salvarla poiché era in condizioni orribili.

Gli Angeli blu dell’Oipa di Bergamo l’hanno portata immediatamente da un veterinario. La povera Pallina ha dovuto subire un intervento per rimuovere l’occhio che si è infettato e non c’era modo di recuperarlo. Ora però, la gatta ha bisogno di cure per tornare in ottima forma!

I volontari dell’Oipa hanno bisogno del sostegno di tutti per aiutare lei e tanti altri mici randagi. Per dare una mano potete cliccare sul seguente link –> Un aiuto per Pallina. All’interno, scorrendo verso il basso, troverete tutte le informazioni per contribuire alla sua guarigione. Non lasciamola sola. Pallina ha bisogno dell’aiuto di tutti noi per farcela!

LEGGI ANCHE: Mila, la gattina salvata da un ciclista speciale

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati