Penelope Fern, la gattina con il labbro leporino si gode la sua nuova casa

La sua vita non è iniziata nel modo giusto, ma grazie alle cure e all'affetto di alcuni volontari, adesso Penelope Fern si gode il presente e il futuro

gattina con labbro leporino

La protagonista di oggi è Penelope Fern, una gattina con il labbro leporino che ha avuto un inizio vita tutto in salita.

La piccola è stata trovata il mese scorso a vagare per la strada. Un soccorritore l’ha trovata mentre era alla ricerca di gatti da recuperare per la loro sterilizzazione.

Non ci ha messo molto a capire che la piccola avesse urgente bisogno di aiuto e, dopo averla recuperata, l’ha portata in un rifugio della zona.

Una volta al sicuro, fra le mani di amorevoli volontari, la piccola gattina è stata lavata e ha ricevuto un trattamento contro le pulci che la infestavano.

Poi, con la pancia piena e la consapevolezza di essere al sicuro, si è finalmente addormentata serena.

Una volta visitata da un veterinario ha ricevuto diverse diagnosi. Oltre al labbro leporino ha anche l’idrocefalo, è cieca e soffre di atassia, una condizione neurologica.

Al momento non ha sintomi specifici e non richiede trattamenti specialistici. Tuttavia probabilmente, in futuro, avrà bisogno di cure mediche.

La cosa più importante è che non soffre e può godersi la vita come qualsiasi altro gattino.

Mentre si trovava in clinica, un membro dello staff l’ha notata e si è immediatamente innamorato di lei.

Al punto che l’ha portata a casa garantendole cure mediche 24 ore su 24. La nuova famiglia della gattina con il labbro leporino, ha deciso di chiamarla Penelope Fern.

La piccola si è immediatamente abituata alla sua nuova dimora e non ci ha messo molto a farsi conoscere.

Adora le coccole, i giocattoli e soprattutto mangiare.

“È piccola ma non lasciarti ingannare, il suo appetito è potente. Non appena sente l’odore del suo cibo, ti fa sapere quanto ha fame e non smette di mangiare finché il suo piatto non sarà pulito”, ha raccontato la sua “mamma”.

La sua cecità inoltre non le impedisce di fare ciò che fanno gli altri gatti. Secondo i medici riesce a vedere le ombre e sicuramente anche il puntatore laser con cui vuole sempre giocare.

“La sua personalità è incredibile. Ama correre così veloce come un fulmine, inseguendo i suoi fratelli e sorelle anche se è così piccola”, ha detto Desirae.

Che ha poi aggiunto:

“Ama giocare con tutti i suoi giocattoli e adora arrampicarsi sui cuscini sul retro del divano e saltare giù come Superman”.

Ma soprattutto è una vera macchina di coccole, che non rinuncia a passare un po’ di tempo libero con il suo “papà” Danny, soprattutto quando non lavora.

Non ci è voluto molto alla sua famiglia per affezionarsi a lei, di conseguenza avrà sempre qualcuno che le vuole bene e pronto a darle tutto ciò di cui ha bisogno.

Una storia di un gattino, dal nome simile a quello della nostra protagonista. Vi presentiamo Fern, che si gode la sua seconda vita!