Perché i gatti dormono arrotolati?

Vi sarete sicuramente chiesti perché i gatti dormono spesso arrotolati su se stessi. Vediamo di scoprirlo.

gatto acciambellato

Dormire è un’attività importante nella vita del gatto. Essi trascorrono più ore dormendo che svegli, accasciandosi un po’ ovunque per i loro amati pisolini e assumendo varie posizioni. Se li vedete spesso dormire raggomitolati su se stessi probabilmente ve ne chiederete il motivo. In questo articolo spiegheremo appunto perché i gatti dormono arrotolati.

gatto dorme in vaso

Perché un gatto dorme arrotolato

Sembra che ci siano delle ragioni pratiche che portano il gatto a preferire questa posizione. Come noi ci assicuriamo che la porta di casa sia chiusa e il nostro letto sia fornito di coperte in abbondanza quando fa freddo, così anche il nostro micio pensa al suo comfort e alla sua sicurezza prima di appisolarsi.

Calore

Sì, spesso la nostra casa è abbastanza confortevole da proteggere dal freddo sia noi che il nostro amico felino e ci procuriamo anche lettini e cuscini morbidi perché possa dormire bene. Però i gatti sembrano comunque tendere a dormire in posti a caso, soprattutto parti della casa di cui non possiamo controllare la temperatura. Arrotolandosi su se stessi, i gatti preservano il loro calore corporeo, come se avessero una coperta tutta per loro da stendersi addosso all’occorrenza.

gatto dorme per terra

Protezione

Gli esperti di animali hanno studiato il comportamento dei gatti e le loro abitudini nel dormire. Questa posizione in particolare, comune anche ai cani, ha molto a che fare con la sicurezza. In una condizione precaria e vulnerabile come il sonno, l’animale prova a cautelarsi più che può proteggendo il più possibile la pancia, una delle aree più delicate del suo corpo.

Agilità

Dormire raggomitolati e con le zampe molto vicine tra loro rende molto più facile ai gatti l’azione di rialzarsi immediatamente in caso di pericolo.

gatto raggomitolato