Pixel: la gatta più bassa al mondo

gatta-minuscola

Pixel ha ricevuto la proposta del Guinnes World Records di entrare negli annali dei record, come primatista di gatta più bassa al mondo.

Pixel è una gatta che è in lizza per diventare la prossima gatta più bassa del mondo, titolo insignito dal Guinnes World Records. Primato che alcuni anni fa apparteneva a sua madre, la gatta Fizz Girl, che tramite le attente misurazioni dei giudici, risultò essere alta 15,24 cm.

gatto-su-sfondo-azzurro

Pixel e la gatta Fizz Girl, non sono affette da qualche sindrome particolare che non le permettono di crescere, ma bensì appartengono alla poca conosciuta razza dei Munchkin. Denominata anche gatto bassotto, è una razza che proviene dagli Stati Uniti e se ne ha testimonianza a partire dal 1944. Solo negli anni ’80 si è deciso però di iniziarne la selezione.

gatto-bassotto

Selezione che è partita da una allevatrice che ha trovato nelle strade della Louisiana una gatta incinta che presentava delle zampe molto più corte rispetto alla media. Quando nacquero i cuccioli, si noto che circa la metà presentava le caratteristiche tipiche della madre e quindi anche le zampe corte. Da alcuni esemplari poi che si accoppiarono con i gatti domestici, l’allevatrice e una sua amica, dettero vita a quella che oggi viene definita razza Munchkin.

gatto-con-lattina

Attualmente essendo comunque una razza da poco creata e quindo poco conosciuta, non si hanno molte notizie in merito alle patologie che si possono riscontrare nei gatti appartenenti a questa tipologia. La TICA e gli allevatori sostengono che il Munchkin non soffra di patologie correlate alla caratteristica delle zampe, ma anzi che sia dotato di una agilità fuori dal comune.

gatto-con-centimetro

Tornando alla gatta Pixel, sappiamo che la sua proprietaria, Tiffani Kjeldergaad  ha dichiarato che è alta 12,7 cm ed è una gattina davvero giocherellona, agile e dolce. Ella è anche la proprietaria della stessa Fizz Girl, in quanto è allevatrice di questa particolare razza.  Abituata ad averne un bel po’ in giro per la casa, consiglia di adottare delle dovute precauzioni, come ad esempio camminare lentamente e guardare dove si mettono i piedi per evitare di calpestarli accidentalmente, oppure, prima di chiudere il frigorifero, controllare se all’interno non ci sia erroneamente un gattino un po’ troppo curioso.

gatto-piccolo-con-lattina

Sostiene inoltre che questa razza non è stata manipolata dall’uomo, cioè non è stata creata tramite incroci vari, ma semplicemente si tratta di una caratteristica puramente genetica. Da Guinnes o no  Pixel rimane una gattina davvero graziosa che ti conquista al primo sguardo!

A proposito, conoscete i gatti più piccoli del mondo?